DAL CARROCCIO ALLA CARRIOLA

Ci sono poi anche gli idioti che vorrebbero contare qualcosa che inaspriti dal fiume d’odio che scaturisce dalle parole del loro felpettone si ritrovano loro malgrado a commettere azioni assurde e socialmente imbarazzanti.
Ci riferiamo al giovane salviniano Andrea Crippa, che sprezzante del pericolo e sopratutto del senso civile del buon vivere ha realizzato una telefonata fake

IL ROCK STA REALMENTE DIVENTANDO UN FENOMENO DA MUSEO?

«Il Rock è morto. Genere musicale amato da generazioni di capelloni e liberi pensatori, colonna sonora di infuocati rapporti sessuali celebrativi. Ispiratore di una vera e propria rivoluzione culturale e capostipite di diversi generi musicali sorti dopo di lui, i suoi inconfondibili riff riecheggiavano per sempre nell’eternità. Non fiori ma opere di bene”. Potrebbe essere questo il necrologio del Rock, genere musicale oramai consegnato ai margini della storia. Perché sono così drastico? Semplice. Basti analizzare una serie di fattori che, nell’immediato futuro dell’industria musicale, hanno fatto si che il Rock (e la musica in generale) diventassero una nota marginale all’interno della storia dell’Uomo.