QUESTO GOVERNO S’HA DA FARE

Bad Literature INC, Punti di Vista di Mario Catania

Qualcuno si ricorda la data in cui siamo andati a votare? Era….il 4 Marzo! Io davvero non vorrei essere al posto del Presidente Mattarella che mi sembra persona degna ma, soprattutto, di altra generazione. Oggi, a distanza di quasi due mesi, i “papabili” premier sono ancora lì a giocare come facevamo, ai tempi delle elementari, per formare le nostre squadrette di calcio…”io sto con Tizio ma non con Caietto, magari con Caio se dice che Tizio è cattivo…” eccetera eccetera. Salvini, Meloni, Di Maio che si mandano messaggi sorseggiando vinelli prelibati; Grillo che ogni due per tre se ne esce con qualche esternazione degna dei peggiori pagliacci oltretutto poco controllati a livello mentale…ed il povero Presidente che, di fronte a questa corrida di bimbi che vogliono il posto da capoclasse, deve rispondere ad una Nazione dando ad essa un Governo. Presidente, li mandi tutti a casa e faccia Lei un Governo del Presidente poiché, purtroppo, abbiamo capito che la democrazia, come Governo del Popolo, ha fallito! Forse non è stato il popolo a fallire ma la scelta che ha avuto di fronte è stata, a dir poco, ingannevole. Se fossi uno che avesse votato la coalizione di destra sarei non poco adirato per il fatto che un Matteo Salvini possa diventare la mia faccia nei confronti del mondo; se fossi uno che avesse votato Cinque Stelle sarei arrabbiato per aver compreso che le promesse elettorali di coloro nei quali avevo riposto la mia fiducia altro non erano che le solite fanfaronate; se fossi uno di sinistra, alla fine, sarei felice di vedere che quelli che hanno vinto, in realtà non sanno che pesci prendere e si autodistruggono in lotte intestine. Alla fine vogliamo scommettere che…gli ultimi saranno i primi? Presidente, faccia Lei! Questi sono bambini che non arriveranno mai ad un dunque…Mi ricordano un ragazzino di diciotto anni, neopatentato, al quale stiano facendo vedere le chiavi di un Porsche Turbo S…Non capiscono più un cavolo, normale,  vogliono diventare il Premier! Il solo problema è che noi dovremmo mettere il destino dell’Italia in mano a di uno di questi bimbi! Come diceva Renato Pozzetto…moooooolto pericoloso!

Mario Catania

 

Lascia un commento