AD IMMAGINE E SOMIGLIANZA: INDAGINE A MENTE LIBERA DEL RICERCATORE DEL MISTERO ZODIAK

Bad Literature INC, La Dottrina Segreta

… Non vogliate negar l’esperienza

di retro al sol, del mondo sanza gente.

Considerate la vostra semenza

fatti non foste a viver come bruti

ma per seguir virtute e canoscenza“”

(Dante Alighieri, Divina Commedia, Inferno canto XXVI, 116-12)

 

L’Uomo, da sempre, ha scrutato il cielo, quasi a cercare la risposta agli interrogativi fondanti dell’esistenza: chi siamo, da dove veniamo, dove andiamo? I viaggi nello Spazio hanno ampliato e approfondito il nostro sapere: l’Universo sembra non finire mai, la sua origine è vieppiù retrodatata, e si sono affacciati nuovi, ed inquietanti interrogativi: siamo soli , oppure ci sono, o ci sono state, altre civiltà intelligenti? Anche la nostra fantasia è stata stimolata a credere che vi siano, o vi siano stati, esseri che non sono del nostro pianeta, e che, quando e come vogliono, vengono, o sono venuti, a farci visita.

In questo senso , la cinematografia si è sbizzarrita: basti pensare, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, al film Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo. Scienza e Fede si sono incontrate, e, spesso, scontrate. Galileo Galilei, per dirla in senso umoristico, rischiò di finire arrostito quando ebbe ad affermare che la terra non era piatta , ma rotonda, e che ruotava intorno al Sole. Nel 1977, la NASA ha lanciato nello spazio le sonde Voyager 1 e Voyager 2. Nelle navicelle è stato inserito un disco d’oro, il Voyager Golden Record, sul quale sono state incise le informazioni fondamentali riguardanti il genere umano, e anche i saluti nelle lingue terrestri conosciute: il primo è in lingua accadica, ormai sconosciuta per noi, ma, seimila anni fa , era parlata dai Sumeri.

L’esplorazione di Marte, il Pianeta Rosso, che tanto ha stimolato il nostro immaginario, ci ha mostrato immagini che, per certi versi, farebbero credere all’esistenza di civiltà intelligenti non terrestri: la foto di quella che sembra la faccia della Sfinge, o di una Piramide, ma subito catalogate dalla NASA come effetti dovuti alla rifrazione luce/ombra, hanno dato luogo a dibattiti tra quanti studiano gli UFO, o, per dirla in gergo cattolico , le R.I.V. , Res Inexplicatae Volantes (trad. : cose volanti inspiegabili). Eh si, anche la Chiesa , nonostante affermi l’esistenza di Dio, onnisciente, trascendente e spirituale, non è stata, e non è , immune da interrogarsi se siamo proprio soli nell’ Universo, e, se qualcun altro, oltre all’uomo , maschio e femmina, è stato creato ad immagine e somiglianza del Dio che, da duemila anni, va predicando.

                                   Il ricercatore del mistero

                                                   Zodiak