LA DECADENZA MORALE DELL’ITALIANO MEDIO

Un tempo il forte desiderio del popolo di ottenere una giusta rivalsa verso una vita di sacrifici li spingeva ad una difficoltosa ricerca del sapere, la cultura, prima oralmente e poi tramite testi scritti, si trasmetteva ed al riparo delle mura domestiche si dialogava, si evolveva.
Nel secondo dopoguerra, con le importanti conquiste sociali ottenute e con la sicurezza che ne derivava molti padri spinsero i figli a sacrificarsi sui testi universitari e l’Italia rinacque dalle sue ceneri grazie anche questi giovani che furono in grado di travalicare le barriere di classe ed ottenere riconoscimenti professionali ed umani legati non al loro nome ma al loro effettivo valore.

UN WHISKEY CON… ERNEST HEMINGWAY

Prendete la figura di Ernest Hemingway come lo conoscete a livello scolastico e gettatela via. Prendete quel filtro pseudo intellettualoide che tende a voler circoscrivere la cultura all’interno di pretenziosi recinti mentali e scardinateli. Solo così potrete avrere un quadro più possibile completo (ma soprattutto libero) di una delle figure più importanti della letteratura del XX secolo.