CHI DI SOCIAL FERISCE DI SOCIAL PERISCE – 1 –

L’abitudine a prender in giro il proprio elettorato è di casa nella Lega targata Salvini.
La disinformazione strumento cardine di una politica fatta coi piedi, bistrattata da personaggi di media caratura ed infine logorata da pagliacciate carnevalesche (Ci ricordiamo tutti del Ministro in divisa e del suo pargolo in moto d’acqua della Polizia).

IGNORANTOCRAZIA

Sempre più cittadini preferiscono astenersi sia dal commentare che esprimere il proprio voto alle elezioni. Perfino i social network ne fanno le spese, tanto che ogni giorno migliaia di account vengono chiusi per inattività.

CAMPEGGIO POLITICO, MIASMA MEFITICO

L’Italia è imperversata da orde di rincoglioniti che bivaccano, stile figli dei fiori, in campeggi improvvisati organizzati nei fine settimana.
Trattasi di abitanti delle città in fuga dalla calura cittadina o di famiglie alla ricerca d’avventura fuori porta per i propri pargoli? Assolutamente no!

IO SONO IO E VOI NON SIETE UN CAZZO!

Un mondo dove puoi permetterti di aver il salvacondotto parlamentare e in cui puoi bacchettare, stile signorina Tottermayer, la magistratura comandando tempi solerti per risolver le proprie magagne giudiziarie.
Un mondo sicuramente più bello, ma del tutto avulso dalla realtà della maggioranza dei cittadini italiani

ED INFINE GIUNSE IL GIORNO

Matthijs De Ligt è approdato finalente alla Juventus!
La notte scorsa, attorno alle 10.30 il giocatore è arrivato all’areoporto di Caselle e stamattina si è presentato, di buon mattino, al J Medical per le visite mediche.

MATRIOSKA ALL’ITALIANA

Libero quotidiano, qualche giorno fa, cercava di smontare la tesi di Buzzfeed News, quotidiano americano non nuovo a pagliacciate (vedi gli attacchi infondati contro l’amministrazione Trump) spostando l’attenzione sul fatto che Gianluca Savoini non fosse in Russia per conto di Salvini o della Lega, ma dell’associazione Lombardia Russia.

TORINO, LA CITTA’ DELLA DISPERAZIONE

Le colpe se proprio si devono cercare, del declino inesorabile della città si possono imputare quasi esclusivamente alla classe politica che negli anni ha voluto amministrare il comune, più come mezzo per sbarcare il lunario che per far del bene per i propri concittadini.
Svariati Sindaci hanno contribuito a questo bizzarro primato, ma il colpo di grazia è stato inferto da Chiara Appendino e la sua sciagurata accozzaglia di buoni a nulla.

IL SONNO DELLA RAGIONE GENERA MOSTRI

Quando pensiamo a questo governo il primo incubo che ci offusca la mente è il ministro salvini, su di lui abbiamo già parlato tanto e non si merita neanche uno sputo di inchiostro in più.
Non dobbiamo dimenticarci però che insieme a questo individuo hanno preso il potere innumerevoli poltronari appartenenti alle più nefaste categorie politiche, faccendieri, leccaculisti e chi più ne ha più ne metta.
Ignoranti e timorosi di chiunque possa dare un reale valore aggiunto alla politica durante questi anni di ascesa al potere hanno deliberatamente reso impossibile la vita a chi desiderava solamente fare qualcosa di positivo per il prossimo.
Pubblichiamo oggi una lettera aperta di una nostra lettrice per permettervi di aprirvi la mente su quanto sia sordido l’ambiente politico creato da questa feccia barbara che oggi ci governa.

SEA WATCH, DISTRAZIONE DI MASSA AD OROLOGERIA

Il 1 Luglio 2019 il ministro degli esteri tedesco afferma:” il salvataggio in mare non dovrebbe essere criminalizzato. Salvare vite umane è un obbligo umanitario”.
Siamo perfettamente d’accordo ed infatti ci chiediamo come mai non sia stata ancora approntata un nave battente bandiera italiana per inviare i migranti ad Amburgo.
Gesto che smuoverebbe le coscienze per far si che l’Europa tutta intervenga a salvaguardia del nostro Paese, guidato da imbelli e da marionette di vario genere e specie.