DIO HA ABBANDONATO L’ITALIA

utto sembra procedere come da copione nella Terra dei Santi Lotofagi. Usando un termine giovanile, è tutt’apposto. Ma come da sempre accade nel Paese dell'(im)possibile è una tranquillità apparente. Apparentemente la situazione politica viene abilmente calmierata da polticanti da quattro soldi, ben attenti a non perdere l’occasione di tenere ben adese le loro tristi terga alle colorate e costose stoffe delle poltrone sulle quali sono seduti da troppo tempo e per troppi soldi.

GIBSON DICHIARA BANCAROTTA: TRAMONTA IL FASCINO DELLA ROCKSTAR

E’ notizia di queste ore che la Gibson, noto marchio produttore di chitarre elettriche statunitense fondato nel 1902 e uno tra i più famosi ed apprezzati al mondo, ha dichiarato bancarotta. Non era una novità il fatto che la società non navigasse in buone acque, ma si pensava che si potesse congiurare ciò che nessuno avrebbe sperato per uno dei brand che hanno fatto la storia del rock.

GIORNALISMO GONZO: INNOVAZIONE O CONCETTO SUPERATO? BREVE GUIDA PER “COMUNI MORTALI”

Parlare di giornalismo oggi, in Italia, è un tipo di argomento che si presta a numerose interpretazioni e teorie. Figuriamoci introdurre un concetto in grado di fare informazione che, nel Paese che fa del futile una ragione di vita, non è mai esistito. Senza dover andare a scomodare nomi importanti che hanno fatto grande il giornalismo italiano, focalizziamoci sulla situazione attuale. Esattamente come tutte le cose che circondano l’operato dell’Uomo, anche il modo di fare e fruire informazione è cambiato e sta cambiando.

LA CURIOSITA’ NON VA PIU’ DI MODA (L’ESERCITO DEI BRUCIATI)

Vi siete mai soffermati a pensare come mai quelli che, fino a poco tempo fa, erano considerati dei punti di riferimento delle nostre esistenze sono diventati oramai dei concetti citati con malcelata nostalgia? Le motivazioni da portare sul banco degli imputati come prove a questo processo delle intenzioni possono essere tante e assai disparate. Prima fra tutte quella che viene usata maggiormente come alibi che permette ai più di lavarsi la coscienza. Quella frase sentita ed usata talmente tante volte da non essere più originale.

L’IGNORANZA GENERAZIONALE, INSOSTENIBILE PESO DI MANCANZA CULTURALE

Cosa succede se l’industria della moda saccheggia uno dei simboli più importanti della libertà di espressione giovanile degli ultimi vent’anni? Un vero e proprio disastro. Sommato alla bancarotta di valori dimostrata dalle nuove generazioni, il quadro assume connotato quantomai inquietanti. E’ quello che sta succedendo da qualche mese a questa parte, dove non è difficile incontrare per strada orde di giovani che vanno in giro con le braghe vistosamente tagliate all’altezza delle ginocchia.

COSA E’ RIMASTO DEL GRUNGE E DELLA GENERAZIONE X?

Il bastardo che vi scrive è imprigionato in un mondo tutto suo, fatto di valori in cui il contatto umano valeva ancora qualcosa. Anche un semplice vaffanculo aveva la sua valenza, prima che diventasse una forma di saluto tra individui che neanche si guardano in faccia. La mia mente è un dannatissimo armadio, dove i miei ricordi sono messi sotto naftalina e pronti per essere indossati per evitare di andare nei megastore a due piani in cui vendono artificiose esperienze da raccontare ad annoiati amici durante gli aperitivi. E’ appurato che ormai il rock stia vivendo i suoi ultimi e gloriosi momenti, grazie a gruppi del calibro dei Foo Fighters.