PAURA, DELIRI E LA CACCIA ALLA GRANDE COALIZIONE: UN GONZO ALLE PRESE CON LE ELEZIONI

Italia: Paese di santi, poeti e navigatori. E di disilluse promesse elettorali. Ammettilo: a due giorni dalle elezioni vi sentite spaesati, frastornati e con un grosso punto interrogativo stampato in faccia. E’ normale. Questa tornata elettorale è il perfetto spaccato della situazione che ormai da troppo tempo si respira nel Bel paese. Quelli che appaiono come vittorie storiche o sonanti mazzate tribali non sono altro che risultati figli di un unico grande e sincero sentimento: la confusione.