MARCO PANNELLA, colpevole o innocente?

cultura, Max Rigano NEWS, Notizie, Personaggi, Storia, teatro

Elisa Greco prosegue con successo la sua rassegna “Incontri con la storia”, che quest’anno riprendono il prossimo 29 Ottobre al teatro Manzoni alle 20.45 a Milano.
La rassegna, che vedrà sul banco degli imputati anche Lisbeth Salander, la Regina Elisabetta e il giornale satirico Charlie Hebdo nei prossimi mesi ( e già si sento l’eco delle polemiche sul diritto dovere di non processare la satira) vede a processo lunedì prossimo, uno dei più grandi leader della politica contemporanea, recentemente deceduto ma la cui memoria e soprattutto le cui battaglie civili sono patrimonio etico di qualunque italiano, sia che fosse suo sostenitore sia che fosse suo avversario. Nei panni di Pannella ci sarà Pier Luigi Vercesi, giornalista del Corriere della Sera e che abbiamo sentito in questa intervista. Accanto a lui, nei panni dell’accusa ci sarà Mario Giordano, noto giornalista Mediaset attualmente direttore dell’informazione nelle reti del Biscione. “La mia è un’ impresa da kamikaze e penso che il leader radicale fosse soprattutto un liberale” dice Giordano che aggiunge delle interessantissime valutazioni sull’uomo Pannella che vi suggerisco di ascoltare. Infine lei, Elisa Greco. Una donna di grande cultura, di immensa curiosità. Prodiga verso il pubblico, sia esso maschile sia esso femminile. Con questa decima edizione, si realizza pienamente lo sforzo di portare gli italiani a riflettere, attraverso il teatro e la sua partecipazione diretta con il voto, sui valori su cui si costruisce una democrazia. Pannella e Charlie Hebdo sono l’apogeo di una costruzione intellettuale, merito della Greco, in capo al quale c’è un’idea di partecipazione all’architettura di una morale condivisa. Un senso di appartenenza che solo il teatro poteva cementare