NUOVA CULTURA O IGNORANZA?

La capacità della televisione di influenzare la società la conosciamo tutti, per primi i nostri politici. Io però vorrei concentrarmi su un aspetto tanto sottile quanto evidente, se ci si riflette su: la tv non è solo strumento di distrazione di massa come si è portati a pensare, bensì, e cosa ancora più grave, attraverso la televisione si è riusciti ad annientare le tradizioni, la lingua, la cultura e l’dentità dei territori.

THE POWER OF “AMMORE”

La storia del rock è piena di brani che si distaccano dalle sonorità dure e spigolose di band dal piglio decisamente hard rock o metal, capaci anch’essere di entrare di diritto nell’Olimpo di quei brani capaci di smuovere le corde spesso avizzite del sentimento umano.

I RAINBOW, TUTTI I COLORI DEL ROCK + 1

L’arcobaleno creativo di Ritchie Blackmore è stato, fin dai suoi esordi, un progetto in grado di dare colore al mondo dell’heavy metal grazie alle sue sonorità in grado di gettare le basi per quello che sarebbe stato definito negli anni come epic metal. I Rainbow, fondati nel 1974 dal chitarrista dei Deep Purple Richie Blackmore, furono un concentrato di estro all’ennesima potenza caratterizzato dalle abilità dei suoi singoli componenti.

I PINK FLOYD, THE DARK SIDE OF ROCK

I Pink Floyd. Un concetto che travalica il semplice concetto di musica. Quello che sono riusciti a fare Roger Waters, Nick Mason, David Gilmour e Richard Wright non è stato semplicemente ficcarsi in una sala di incisione e vendere dischi, ma distribuire sogni sonori che dipanano la loro mistica essenza ogni qual volta si viene a contatto con le note delle loro canzoni e dei loro album.

ONEREPUBLIC, IL SUONO MODERNO DEL POP

Negli ultimi anni il panorama della musica pop è decisamente cambiato. Non ci sono più quegli artisti in grado di creare delle canzoni che possano rimanere scolpite nelle pieghe del tempo per poi essere riesumate fischiettandole mentre passano distrattamente in qualche stazione radiofonica mentre siamo impegnati a guidare, a sudare in palestra o in qualche serata in discoteca.

I PUNKREAS, QUEL PUNK ITALIANO INNOVATIVO E ROBUSTO

Fate un breve esperimento: accendete la radio e ascoltate ciò che oggigiorno ci viene propinato. Poi fatevi un favore: spegnetela. Avrete così un quadro chiaro di come i tempi siano cambiati. Questo non vuole essere un manifesto della filosofia del si stava meglio quando si stava peggio che va tanto di moda ultimamente, ma l’amara constatazione di come qualcosa si sia perso per strada.

GLI HELLOWEEN, TUTTI I SANTI DEL POWER METAL

Ci sono band in grado di influenzare in maniera significativa un genere dettando le linee guida per tutti i gruppi a venire. E’ il caso degli Hellowwen, gruppo power metal che fin dalla sua comparsa sulle scene avvenuta nel 1983 ad Amburgo per volontà del chitarrista e cantante Kai Hansen sono riusciti a diventare un punto di riferimento all’interno del panorama dell’heavy metal del periodo d’oro.

IL TURGIDO RAPPORTO TRA MUSICA E SESSO

Il rapporto tra musica e sesso è un binomio perfetto che accompagna la vita dell’uomo fin dalla sua comparsa. La musica, purchè buona, è godimento puro e non c’è niente di più afrodisiaco di una buona playlist musicale in grado di rendere unico quell’orgasmo che porterà a pirotecnici risultati.

I QUEENSRŸCHE, QUANDO L’HEAVY METAL MISE I PUNTINI SULLA Ÿ

Lo so, viviamo in un periodo in cui la cultura musicale è un inutile orpello in un oceano fatto di futilità che tendono a dare importanza a cose che lasciano davvero il tempo che trovano. Ecco perché i Queensryche sono un gruppo che ha portato l’heavy metal ad un qualcosa di sublime, elevandolo ad un concetto ben più ampio che ha preso il nome di progressive metal.

L’UCCELLO PIU’ STUPIDO NON E’ IL TACCHINO

I Pearl Jam hanno concluso il loro tour italiano a Roma, tornando nella capitale dopo ben 22 anni. Per una notte lo Stadio Olimpico diventa quindi il luogo dove si incontrano le emozioni che solo la musica della band capitanata da Eddie Vedder è in grado di trasmettere.