IL GATTO NERO AMICO DELL’UOMO: FOLKLORE DAL MONDO.

Tutto ciò che si fonda sulla superstizione è frutto di ignoranza, funzionale o ingenua, di un sistema di credenze da sradicare da qualunque cultura, soprattutto se questo comporta episodi di razzismo, maltrattamenti, fino alla morte di poveri gatti, marchiati come “porta sfortuna” o addirittura “simboli del demonio”.

Leggi il seguito

I BAMBINI NEI CONCORSI DI BELLEZZA – GIOCO O EGOCENTRISMO GENITORIALE?

Sotto l’influsso degli Stati Uniti, a partire dall’inizio degli anni Duemila, anche l’Italia alza il sipario ai concorsi di bellezza dedicati interamente a bambini di età compresa tra i 3 e 13 anni: sostengono provini, arrivano da tutta Italia, sfilano per raggiungere l’ambita fascetta o coroncina di “dive/i per un giorno”. 

Leggi il seguito

CUM GRANO SALIS, ATUM, ARE, CONGIUNTI … GIUSEPPE, MA COME PARLI? 

è buffo pensare come gli stessi soggetti che criticano un linguaggio colto abbiano una connessione, un cellulare, risultano iscritti almeno ad un social network, usano almeno una volta al giorno un termine inglese senza nemmeno accorgersene, dimenticandosi, però, di coniugare correttamente un verbo in italiano e di adoperare una sintassi corretta. 

Leggi il seguito

LA VICESINDACA PUNTA I PIEDINI FASCISTI

Adesso l’affaire AdDuce che stanno cercando di insabbiare in tutti i modi ci deve far capire che malgrado Tragaioli sia uomo di esperienza politica ed amministrativa, accettando questo demoniaco patto con i staliniani ha perso de facto tutta la sua autonomia decisionale e agli occhi di tutti non è altro che un fantoccio nelle mani di una bimba viziata e dei suoi amici potenti.

Leggi il seguito

QUANDO L’INGRATITUDINE SI TRASFORMA IN BESTEMMIA 

Esistono tanti tipi di ingratitudine, questo la redazione de L’Ingrato lo sa bene.
Esiste l’ingratitudine verso tutto ciò che è falso, borghese, superficiale, la nostra.
Esiste poi l’ingratitudine verso un dono, verso tutto ciò che comporta uno sforzo intellettuale evidentemente troppo umile per rimanere in silenzio quando l’argomento trattato non rientra nelle competenze di una certa categoria di persone. 

Leggi il seguito

IN QUARANTENA (IN)FORMATI, MUSEI VIRTUALI!

Sollazzi Alternativi per i Bollenti Spiriti
In esclusiva e solo per i cittadini italiani, il sito PornHub ha deciso, oltre ad unirsi alla raccolta fondi in sostegno dell’Ospedale San Raffaele di Milano, di regalare per il mese di Marzo il Servizio Premium per intrattenere e regalare agli utenti momenti di piacere anche in quarantena. Basta accedere alla home del sito ufficiale > cliccare sulla barra “Forza Italia, We Love You” > cliccare alla voce “Accedi Gratuitamente” > Inserire Nome Utente e Password a vostra scelta e l’indirizzo email e cliccate Avanti >  cliccare su “Attiva Pornhub Premium” > controllate la mail per la validazione del vostro account e … buon divertimento! 

Leggi il seguito

CINEMA DA QUARANTENA!

La redazione de L’Ingrato non lascia soli i suoi lettori e cerca di accondiscendere alle esigenze e diletti di ciascuno: tra le prime proposte, infatti, ecco una breve lista di film per grandi e piccini, alcuni conosciuti, altri davvero originari e atti a far riflettere a cui segue link del trailer. 
Di seguito si riportano i titoli, con una breve panoramica e annessi link

Leggi il seguito

ITALIA, UN OBIETTIVO DA COSTRUIRE 

È stata questa una delle ultime affermazioni del professore di diritto costituzionale dell’Università degli Studi di Torino Gustavo Zagrebelsky intervenuto al convegno “Sardine In Erba”, tenutosi lo scorso 25 gennaio al Teatro Erba di Torino. Una dichiarazione d’intenti auspicabile quanto estremamente difficile da realizzare, soprattutto nei tempi odierni. Ma negli occhi e nelle parole del professore tanta speranza, una voce culturale aperta e propositiva nella realizzazione di questo tentativo, atto principalmente a contrastare il ritorno di eventi storici spiacevoli, accaduti nelle nostre zone in tempi relativamente recenti e da cui, pare, non si è imparato nulla. 

Leggi il seguito

DSA – BULLISMO: EMOZIONI CHE (NON) PARLANO.

Nell’ultimo decennio si assiste in Italia sovente a scene raccapriccianti di bullismo: un cancro che infligge una ferita socio-psicologica sin dalla tenera età. Le categorie più colpite sono figli di immigrati, bambini con DSA o problemi fisici, bambini con genitori arcobaleno e l’elenco può continuare all’infinito. 
Abbiamo voluto saperne di più. L’Ingrato ha intervistato a tal proposito la Dott.ssa Emanuela Amato, Psicologa specializzata in Neuropsicologia Clinica dell’età evolutiva, adulta e senile.

Leggi il seguito
Translate »