TORINO NON E’ UNA CITTA’ PER VECCHI

A Torino pare non sia più lecito potersi divertire. Dopo l’ennesima stretta sulla tanto chiacchierata movida con un provvedimento che vieta la vendita di alcol da asporto dalle 21 alle 6 nelle zone di Regio Parco, San Salvario e Vanchiglia, la beffa adesso riguarda le bocciofile. Questi veri e propri aggregatori sociali, importantissimi per molte persone anziane dei quartieri che trovano in questi luoghi strutture nelle quali passare ore spensierate tra una partita a carte e una a bocce, rischiano di chiudere.

GENESI ED ENTROPIA, LA GUERRA DEI ROTTAMATORI

Cos’è l’ispirazione?
Vapore tiepido che si innalza da una tazza di te, quel piacevole brivido quando percepiamo la brezza invernale, una lacrima d’amore, un tenero ricordo, serenità e nel contempo decisione.
Sensazioni e passioni, minimi comun denominatori della vita di ognuno di noi, energie che s’alternano tra la genesi e l’entropia, eterna lotta in questo mondo di mezzo.

SONO TUTTI SECESSIONISTI COL CULO DEGLI ALTRI

Personaggio sicuramente controverso Salvatore Meloni detto Doddore.
Di professione autotrasportatore svolge un’attività politica che definire borderline è limitativo.

LA TRISTE STORIA DELLA FAMIGLIA ANGELILLO

Ci sono situazioni che hanno congenitamente una condizione d’ingiustizia sociale tanto più grave perché risolvibili con poco. E questa storia è una di quelle. Lisa Angelillo è madre di cinque figli: Angelico, Maria, Antonia, Michele e Domenico. Suo marito Giuseppe Angelillo è morto lo scorso novembre.

ANDIAMO NELLA FORESTA A FARE IL LUPO

Ecco le notizie che ci cadono addosso: lupi che tornano nelle Alpi e negli Appennini che aggrediscono le greggi in montagna, popolazioni impreparate senza cani maremmani nati per difendere i pascoli…

I DISCUTIBILI NEOLOGISMI DELL’ITALIANO 2.0

Una lingua, per potersi dire viva e attiva, è in continua evoluzione. Si trasforma e si adatta ai tempi e ai contesti storico- culturali del momento. E in un’era di profondo rinnovamento tecnologico come quella che stiamo vivendo, la lingua italiana deve restare al passo con i tempi. Infatti sono entrati nell’uso comune termini a cui soltanto quindici o vent’anni fa non saremmo stati in grado di darne il giusto significato. Smatphone, postare, twittare, selfie, messaggiare sono solo alcuni dei neologismi tecnologici che da qualche anno a questa parte sono finiti nei dizionari di recente tiratura.

ANIMATA GIORNATA AL CONSIGLIO REGIONALE

In questi anni me lo sono sentito ripetere non so quante volte.
La Lombardia è la Regione che propone l’applicazione dei costi standard soprattutto in Sanità.
E cosa si scopre? Che proprio le siringhe che si utilizzano in Lombardia per i diabetici costano 23 Euro mentre in Liguria costano 2 Euro.

DUE ITALIANI VENDONO ARIA AI CINESI

Potete crederci, Come gli italiani, nessuno.
La nostra creatività ed il nostro innato senso degli affari è il vero made in Italy.
Li vedete questi due giovani qui sotto? Si chiamano Paolo Pace e Oscar Di Nunno si accingono a vendere aria italiana in Cina e a Las Vegas.

MCGREGOR VS KHABIB, QUANDO LO SPORT PERDE PER SOTTOMISSIONE

A distanza di qualche ora il match tra Conor Notorius McGregor e Khabib The Eagle Nurmagomedov è l’esempio lampante di come si possa mandare in vacca qualcosa che, se gestita nella maniera giusta, sarebbe potuta diventare una cosa leggendaria.

LA SOTTILE DIFFERENZA INESISTENTE TRA DESTRA E SINISTRA

Ai più quello che sto dicendo potrebbe sembrare una bestemmia in chiesa ma vi invito a leggere con attenzione e a riflettere.
La seconda guerra mondiale, che ovviamente ha segnato il punto di svolta per la politica italiana, si è formata una coscienza politica che ha diviso la nazione: da una parte una destra radicale, figlia e componente essenziale di quel regime fascista che aveva governato per vent’anni, dall’altra una corrente comunista che aveva nei partigiani il suo massimo esempio e combatteva la dittatura che soggiogava l’Italia. Nel mezzo la parte moderata cattolica che storicamente sta dalla parte del vincitore e che in quel periodo ha avuto un ruolo importante, rendendosi complice della fuga dei criminali di guerra.