MA CHE CAZZO…FAI

A Torino il Fai (Federazione Anarchica Italiana, per la gran parte dell’umanità che ne ignora l’esistenza) per darsi un po’ di visibilità si è accanito contro un monumento dello scultore Mario Molinari conosciuto col nome di: “Totem della pace” imbrattandolo con la scritta: “Nessuna pace per chi fa guerra”.

Leggi il seguito

CASTITA’? MA ANCHE NO!

Tralasciando le innumerevoli ed inutili pagine scritte da “sapienti” religiosi sulla base delle ancor più inutili pagine della bibbia ci rivolgiamo alla logica ed all’esperienza, uniche fonti di conoscenza.
L’uomo in quanto tale ha istinti sessuali e negarli causa in lui danni psicologici e traumi enormi, imporgli castità e celibato forzandolo con falsi sensi di colpa è un comportamento criminale che non possiamo accettare.

Leggi il seguito

LA GUERRA TI FA BELLA

Ogni mezzo è buono per portare le masse a patteggiare per l’una o per l’altra parte, destabilizzare è la parola d’ordine, portare il sacrificio di vite umane a tali livelli da divenire intollerabile non funziona più, oggi c’è bisogno di trasformare tutto in uno show perverso.
Ed ecco quindi che appaiono le eroine curde, bellezze “disarmanti” ma decisamente armate a fare da testimonial ad una guerra che come tutte le guerre non ha niente di nobile.

Leggi il seguito

L’UOMO CHE USCIVA I NUMERI (A CASO)

Una serie di incredibili valutazioni assolutamente al di fuori dalla realtà a cui purtroppo siamo abituati.
Se salvini fosse una persona comune, una di quelle che incontriamo al bar dove ogni tanto prendiamo il caffè sotto casa, sarebbe sicuramente uno di quelli che tutti prendono per il culo, uno di quelli che ha sempre la storiella pronta e che le spara talmente grosse che la gente gli offre da bere per ridere alle sue spalle, lo scemo del quartiere, lo zotico ignorante che si invita per pietà.

Leggi il seguito

SALVINI: PATRIDIOTA O TRADITORE?

Ci ha raccontato per mesi un sacco di palle e adesso ci ha condannati a una “valle di lacrime”, eppure c’è ancora gente del ceto medio che gli corre dietro.
Mesi di promesse su abbassamento delle tasse, cancellazioni delle accise, riduzione dei reati e poi, per i suoi biechi interessi, ci ha scaricato nel cesso come fazzoletti usati.

Leggi il seguito

VOTO AI SEDICENNI, MA SIAMO PAZZI?

In quest’anno speravamo di aver sentito abbastanza cazzate da potercele evitare almeno per un lustro ma invece a quanto pare c’è chi colto da improvvise necessità di protagonismo imita gli sproloqui del governo pentaleghista per involgarire ulteriormente il panorama delle proposte politiche della nostra vituperata nazione.

Leggi il seguito

FRIDAYS FOR FUTURE, UN MILIONE DI GIOVANI SCENDE IN PIAZZA

Scendono in piazza questi giovani attenti al clima ed alla natura, al consumo delle risorse idriche ed all’inquinamento, scendono in piazza per poter continuare ad abitare su un pianeta vivo e non in una discarica.Scendono in piazza con tutti i loro dubbi e le loro insicurezze, contro i potenti della terra ed i benpensanti che non hanno nessuna voglia di modificare il loro stile di vita.

Leggi il seguito

PIU’ CHE OPPOSIZIONE, COMODA POSIZIONE

Tanto rumore per nulla e quadretti di infima volgarità umana sono il corollario di uno scisma politico che ha dell’inquietante.
A distanza di oltre un mese dal profondo rimpasto di governo si incominciano a delineare le posizioni dei vari saltimbanchi del circo politico nostrano.

Leggi il seguito

CORTOCIRCUITO ALL’ITALIANA 

Approfondire, documentare ed aggiornare costantemente le visioni politiche di questo o quello schieramento in base ai delicati equilibri geopolitici non serve più, tutto cancellato in un sol colpo di spugna!
Un cortocircuito mentale che mi addolora e spaventa al tempo stesso.

Leggi il seguito

LIBERIAMOCI DALLE CATENE

“Se la conoscenza può creare dei problemi, non è tramite l’ignoranza che possiamo risolverli.”
Questo sosteneva Isaac Asimov, Professore di biochimica e premiato scrittore.
Un’ ovvietà che abbiamo dimenticato, e nel dimenticarcene rischiamo di perderci nelle nebbie della storia.

Leggi il seguito
Translate »