UNA NAZIONE TRADITA

La trade union di questi due movimenti va a cancellare in modo definitivo tutte le promesse elettorali fatte dai due leader (salvini e di maio) nel corso della campagna elettorale.
Di fatto l’esistenza stessa di questa alleanza definisce un nuovo e drammatico cambio di rotta della politica nazionalpopolare sul suolo italico, se dovessimo dare una definizione a questo tipo di politica la chiameremmo fanfaronaggine acchiappavoti nazionalpopulista (FAN).

CONTRATTO PER IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO? 

Un contratto tra due forze politiche che si trovano esattamente agli antipodi però era uno scalino al quale, malgrado la bruttura e l’imbarbarimento a cui ormai siamo giunti, non eravamo ancora approdati.
Le inevitabili difficoltà di siglare un tale tipo di accordo si manifestano con prepotente evidenza nel documento, pubblicato ieri dalle maggiori testate giornalistiche, e di cui la maggior parte dei punti salienti sono ancora oggetto di discussione.
Secondo salvini, tale accordo è quasi completo, lui sostiene che è pronto al 90%.
Sarà vero?

SALVINI, UOMO PERSO E POLITICO SCONFITTO

In seguito all’incredibile sforzo, all’immane fatica, necessaria all’ analisi dell’ultimo discorso farneticante del felpato, postato sulla sua pagina Facebook, è necessario raccogliersi in profonda riflessione.
Si capisce già dalle sue prime parole la mala situazione in cui versa la pseudoalleanza grulloleighista, si inizia con una volgare invettiva contro la stampa, contro l’Europa, contro le banche, contro i partiti avversari, contro tutti coloro che si permettono di poter pensare in modo differente dal suo.

UN POPOLO DI EROI SANTI E POLTRONARI

Il fronte del centrodestra che avrebbe resistito a tutto a quanto pare aveva basi marce, e chi è avvezzo a ragionare di politica lo sapeva da sempre.
L’impossibilità di gestire un’alleato (salvini) propenso più alla sua storica alleanza con il movimento 5 stelle piuttosto che a mantenere la linea che aveva deciso con i suoi alleati hanno portato al disfacimento di questa compagine politica come neve al sole.
Tutto questo ovviamente Sivio, uomo di straordinario acume politico, lo sapeva già.

DI POLITICA SPARLANDO

Quattro amici al bar, birre in bottiglia fresche, una tiepida serata di maggio, un tramonto rossastro che crea quell’atmosfera onirica, quasi trascendente, foriera di possibilità.
Idee snocciolate con la tempistica suggerita dalle sorsate e dai salatini, risate e confronti sulla attuale situazione politica.
Diverse le vite e le esperienze che a questo crocevia si incontrano.

L’ITALIA RISORGERA’

Fermatevi e respirate, null’altro dovete fare, chiudete gli occhi ed assaporate la vita che scorre in voi, percepitene la fragilità ed al contempo la forza, seminate speranza, quella speranza che ci eleverà tutti.
Non temete Ingrati miei, è dalla merda che nascono i fiori.

DIO HA ABBANDONATO L’ITALIA

utto sembra procedere come da copione nella Terra dei Santi Lotofagi. Usando un termine giovanile, è tutt’apposto. Ma come da sempre accade nel Paese dell'(im)possibile è una tranquillità apparente. Apparentemente la situazione politica viene abilmente calmierata da polticanti da quattro soldi, ben attenti a non perdere l’occasione di tenere ben adese le loro tristi terga alle colorate e costose stoffe delle poltrone sulle quali sono seduti da troppo tempo e per troppi soldi.

SALVINI NON FA RIMA CON GRILLINI

Lui chiede cosa vogliamo, ebbene noi sappiamo cosa vogliamo, un’Italia che salvini non potrà mai rappesentare poichè non è in grado di capirne la profondità, la storia, la logica.
Non è in grado di immaginarne il futuro, non è in grado di sostenerne il peso.
Ecco sogno un mondo salvinifree, populism free, idiot free.

L’IGNORANZA CI SALVERA’

Esistono esempi di fulgida positività, progresso, giustizia.
Questi sono i 25 aprile che vogliamo ricordare.
Oggi iniziarono nel 1859 i lavori per la costruzione del canale di Suez, unì il mondo come mail prima e consentì alle genti di fondersi e conoscersi.
1945 quando gli eserciti americano e sovietico si ricongiunsero sul fiume Elba in Germania, passaggio fondamentale della seconda guerra mondiale.

AUTOGESTIONE ITALIA

Una nuova e deleteria classe sociale è nata, composta perlopiù da ignoranti, populisti, disoccupati, giovani spaesati ed incompetenti, che termine usare per definire questa marmaglia?
Anoùsi gli si addice, essi infatti sono del tutto privi dei concetti che il termine greco noùs va a raccogliere: