METTETEVI COMODI, LO SPETTACOLO È INIZIATO.

Tra il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte è il Ministro dell’Interno son scintille di ferragosto. È chiaro a tutti ormai, che il regalo di compleanno di Matteo Salvini al Premier non sia piaciuto. (Crisi di Governo)  Questo deve quindi aver spinto il Presidente del Consiglio a ricambiare, per ripicca istituzionale, nel giorno di Ferragosto con tanto di letterina pubblica sul proprio profilo Facebook: Gentile Ministro dell’Interno, caro Matteo, ti scrivo questa lettera aperta perché il caso della nave Open Arms domina ormai le prime pagine dei giornali e perché sono costretto a constatare che anche la corrispondenza d’ufficio tra la Presidenza del Consiglio e il Viminale viene poi riportata sui giornali e allora tanto vale renderla pubblica all’origine, per migliore trasparenza anche nei confronti dei cittadini. Ti ho scritto ier l’altro una comunicazione formale, con la quale, dopo avere richiamato vari riferimenti normativi e la giurisprudenza in materia, ti ho invitato, letteralmente, “nel rispetto della normativa in vigore, ad adottare con urgenza i necessari provvedimenti per assicurare assistenza e tutela ai minori presenti nell’imbarcazione”. Con mia enorme sorpresa, ieri hai riassunto questa mia posizione attribuendomi, genericamente, la volontà di far sbarcare i migranti a bordo. Comprendo la tua fedele e ossessiva concentrazione nell’affrontare […]

IGNORANTOCRAZIA

Sempre più cittadini preferiscono astenersi sia dal commentare che esprimere il proprio voto alle elezioni. Perfino i social network ne fanno le spese, tanto che ogni giorno migliaia di account vengono chiusi per inattività.

CAMPEGGIO POLITICO, MIASMA MEFITICO

L’Italia è imperversata da orde di rincoglioniti che bivaccano, stile figli dei fiori, in campeggi improvvisati organizzati nei fine settimana.
Trattasi di abitanti delle città in fuga dalla calura cittadina o di famiglie alla ricerca d’avventura fuori porta per i propri pargoli? Assolutamente no!

TORINO, LA CITTA’ DELLA DISPERAZIONE

Le colpe se proprio si devono cercare, del declino inesorabile della città si possono imputare quasi esclusivamente alla classe politica che negli anni ha voluto amministrare il comune, più come mezzo per sbarcare il lunario che per far del bene per i propri concittadini.
Svariati Sindaci hanno contribuito a questo bizzarro primato, ma il colpo di grazia è stato inferto da Chiara Appendino e la sua sciagurata accozzaglia di buoni a nulla.

SEA WATCH, DISTRAZIONE DI MASSA AD OROLOGERIA

Il 1 Luglio 2019 il ministro degli esteri tedesco afferma:” il salvataggio in mare non dovrebbe essere criminalizzato. Salvare vite umane è un obbligo umanitario”.
Siamo perfettamente d’accordo ed infatti ci chiediamo come mai non sia stata ancora approntata un nave battente bandiera italiana per inviare i migranti ad Amburgo.
Gesto che smuoverebbe le coscienze per far si che l’Europa tutta intervenga a salvaguardia del nostro Paese, guidato da imbelli e da marionette di vario genere e specie.

VENDO SOGNI, NON SOLIDE REALTA’

Le chiacchiere da bar che hanno scaldato gli animi degli italiani in questa eterna campagna elettorale si sono dissolte dinanzi alla dura realtà dei fatti.
Il sogno di un’ Europa a trazione salviniana non si è realizzato e la cocente sconfitta che il “padre di tutti gli italiani” ha subito nelle elezioni europee brucia ancora.

SALVINI, IL PREMIER CHE GLI ITALIANI SI MERITANO

Se in Italia ha vinto la lega però in Europa la linea dura e senza paura dei sovranisti non ha sfondato, lasciandoli con un pugno di parlamentari che probabilmente anche con improbabili alleanze tra gli schieramenti non potranno assolutamente forzare in alcun modo il timone del barcone europeo.

AL SALONE DEL LIBRO DI TORINO SCONTRO DI IDIOZIE

Siamo d’accordo sul fatto che l’editore “fascista “ non partecipi al salone?
Assolutamente si, egli deve scomparire così come le sue idee, buone solo ad alimentare una subcultura che noi vorremmo solo veder scomparire quanto prima.
Tuttavia questa decisione, in conformità con le parole della venerabilissima Halina Birenbaum, ci sprona a fare di più.

LA TELEVISIONE ITALIANA HA PAURA DI YOUTUBE?

YouTube rappresenta una realtà che non può essere ignorata. Nella famosa piattaforma è possibile vedere di tutto e a gettito continuo, eppure va menzionato che c’è molta disinformazione riguardo questo mondo.

GLI ITALIANI E LO STRANO RAPPORTO CON LA SALUTE MENTALE

In Italia ci sono molte credenze fasulle che gettano ombra verso le persone che si rivolgono dallo psichiatra e che assumono farmaci. In questo articolo cercheremo di fare un’analisi a tutto campo ipotizzando (inoltre) varie strategie per risolvere determinate problematiche. Buona lettura.