LA LEGA E LA CACCIA O CACCIA ALLA LEGA?

Tutto quello che toccano i salviniani lo infangano, incredibile ma vero, dei novelli re Mida della mota.

DA SAGA A SEGA

Fin dai primi momenti capiamo che stiamo per assistere ad un troppolungometraggio, pieno di bellissimi effetti speciali e dolci creature spaziali finalizzate alla vendita del merchandising e tuttavia assolutamente tristerrimo a livello di storia e dalla trama principale pallosissima tanto da causare lo stordimento ed il sonno in moltissimi spettatori.

IL SANGUE DEGLI INNOCENTI

Fare la cosa giusta non è più di moda, la ricerca di voti a tutti i costi non risparmia nessuno, neanche gli animali selvatici delle nostre montagne, già decimati e debilitati dal fuoco ed in cerca di cibo.
Queste povere creature che hanno la colpa di non votare e che quindi ai leghisti non interessano, sono al centro della nuova campagna mediatica del consigliere regionale Alessandro Benvenuto, che ha richiesto alla giunta regionale di approvare una delibera vergognosa, ecco qui di seguito le sue parole:

INTERVISTA A “PAPU” IL GATTO CHE HA FATTO IL SELFIE CON SALVINI

“Prima di tutto non mi chiamo Papu ma Orazio, e in tutta la mia vita ho sempre voluto stare lontano dai social network, che reputo una perdita di tempo considerato che devo mantenermi cacciando ratti per le strade.
L’altra sera mentre stavo lavorando, ed ero proprio li li che puntavo un grosso sorcio, già pregustavo la lauta cena, arriva questo bell’imbusto con la sua orda di sgherri a seguito, armati di cellulari, fotocamere, rumorosi e fastidiosi.
Il rumore fa scappare il sorcio ed io rimango a bocca asciutta, tre ore di appostamenti andati in fumo.

IL NORD IN FIAMME

I boschi della Val di Susa bruciano da 8 giorni, nel Cuneese la situazione sta peggiorando portando ad undici gli estesi incendi che attualmente stanno devastando la regione.
Mentre scriviamo anche la Lombardia inizia a bruciare.

L’ M5S HA IL GRILLETTO FACILE

Chiara, cosa ti hanno fatto queste povere creature, va bene non votano, ma neanche protestano, e neppure le nutrie si sono schierate con Salvini.

USANZE CRUDELI PER UN POPOLO CRUDELE

I cuccioli vengono strappati dalla madre, caricati sui camion e trasportati in condizioni orribili.
Tre minuti di agonia prima della morte per dissanguamento, gli tagliano la gola, spesso quando sono ancora coscienti perché lo stordimento, obbligatorio per legge, spesso non viene eseguito.