I GRILLINI DI SALVINI

Ed ecco l’amico grullino correre in aiuto dell’alleato, pronto a cedere quel nulla di onore che ancora possedeva per salvare capra e cavoli.
Il ministro dal canto suo è ben felice di essersi evitato un processo che con ogni probabilità ce lo avrebbe finalmente tolto dalle palle ma questa vittoria gli costerà cara.
La classe media non vede di buon occhio i vigliacchi ed il suo comportamento ha reso a tutti palese la sua inettitudine, la sua pavidità.

PASTI GRATIS AGLI ANIMALI CON FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’

Finalmente una buona notizia per chi come noi ama gli animali, una nuova iniziativa del movimento Ora Rispetto per tutti gli animali.
In una email il Segretario Giancarlo De Salvo ci spiega che tra pochi giorni Torino aprirà un punto informativo che avrà lo scopo di fornire assistenza ed aiuto a tutti coloro che, in difficoltà economica, non possono più garantire un pasto al proprio animale domestico.

POCHE PALLE, ABOLITE LA DEMOCRAZIA

In seguito alla vittoria, in questa edizione, del “cantante” Mahmood sui social si è scatenato un putiferio.
Uno scannatoio mediatico, pro e contro, insulti, volgarità, frasi razziste, mediocrità, schivo e vergogna.
A noi Ingrati la canzone di Mahmood fa schifo, così come ci fanno schifo anche le altre “canzoni” cantate a Sanremo quest’anno.

MI VACCINO! NO TU NO (VAX)

Il mondo è un luogo vasto ed ameno, talmente ameno da sconvolgere per l’assurdità di alcune storie. Lugubri storie di oscurantismo del pensiero e di una reale presa di coscienza che mandano in vacca quanto di buono fatto da quei “poveri stronzi” di Voltaire, Montesquieu e Rousseau. D’altronde non bisogna di certo stupirsi più di tanto in tempi in cui c’è chi sostiene che la Terra è piatta e l’Australia non esiste in quanto frutto di una non meglio precisata “propaganda di regime”.

FUMARE IL SIGARO, quale scegliere la prima volta.

Alberto, proprietario della antica tabaccheria Carlo Alberto di Venaria Reale ci introduce all’affascinante mondo del lento fumo.
Oggi parleremo di quali sigari scegliere e come apprezzarne le caratteristiche.

TORNIAMO AGLI ANNI OTTANTA CON STREET FIGHTER

Gli anni Ottanta sono stati la decade più importante per lo sviluppo e la diffusione dei videogiochi nell’accezione in cui la conosciamo oggigiorno. Grazie anche al notevole progresso tecnologico oggi i videogames sono entrati di diritto all’interno della cultura di massa, venendo largamente citati in ogni forma di media e affascinando anche la Settima Arte ( con alterne fortune, s’intende).

BOHEMIAN RHAPSODY, THE MOVIE

Bohemian Rhapsody si. Bohemian Rhapsody forse. Bohemian Rhapsody decisamente no. Questa recensione, che mi piace definire più una sorta di “tossico” punto di vista, arriva a ben quattro mesi di distanza dall’uscita nelle sale italiane del film sulla storia dei Queen e di Freddy Mercury. Giusto il tempo per lasciare aperta la finestra sugli infissi della storia per fare arieggiare la stanza dove, finora, si sono susseguiti pareri e sentimenti contrastanti.

RECESSIONE, GRAVE RISCHIO PER LA NAZIONE. EVIDENTI RESPONSABILITA’ DEL GOVERNO

Una politica senza palle, fatta da gente senza palle ha causato e sta causando una notevole decrescita dell’economia del paese.
Questo poiché milioni di persone che hanno valutato di non credere nelle panzane di questo guazzabuglio di mentecatti che decidono delle nostre vite non vuole rischiare di perdere quei pochi risparmi che ancora possiede.

BRANDON LEE, LA SORTE DI UN’ARTISTA MALEDETTO

Essere figli d’arte non sempre è una cosa semplice: tra i tanti che scelgono una vita agiata fatta di comodità nonostante la nomea del raccomandato, molti faticano a portare il peso del nome dell’illustre genitore. Questo perchè tutti si aspettano che possano raccoglierne l’eredità e replicare quanto fatto da loro, senza prendere in considerazione che c’è chi desidera intraprendere tutt’altra strada.

APPELLO MONDIALE PER IL VENEZUELA

ci permettiamo di segnalarvi l’allegato comunicato stampa intitolato: ” Appello mondiale per il Venezuela”.
Il contesto drammatico della grave crisi Venezuelana e la mobilitazione delle organizzazione Venezuelane e delle comunità presenti a Torino e in Piemonte, trovano l’appoggio convinto delle Istituzioni e delle forze democratiche piemontesi.
Il Comitato per i diritti umani della Regione Piemonte che, per iniziativa in particolare del suo presidente, Nino Boeti, sta operando per l’invio di aiuti umanitari in Venezuela e sarà rappresentato, nella manifestazione di sabato 2 febbraio, dal vice presidente del Comitato Giampiero Leo.