I FIGLI: UN ATTO DI AMORE O DI EGOISMO?

Ascoltando i telegiornali di ieri sera era tutta una storia di bambini…dal piccolo principe, al bambino tenuto in vita artificialmente, a quello fatto nascere all’interno di una coppia omosessuale. Chi sarà il più fortunato di questi tre? Io mi auguro lo siano tutti!

AUTOGESTIONE ITALIA

Una nuova e deleteria classe sociale è nata, composta perlopiù da ignoranti, populisti, disoccupati, giovani spaesati ed incompetenti, che termine usare per definire questa marmaglia?
Anoùsi gli si addice, essi infatti sono del tutto privi dei concetti che il termine greco noùs va a raccogliere:

Editoriale Ingrato, un benvenuto al Bad Literature INC

Editoriale Ingrato, un benvenuto al Bad Literature INC

DA OGGI L’INGRATO È ANCORA PIÙ INGRATO

L’ingrato da oggi è ancora più caustico ed irriverente, una nuova rubrica si aggiunge alla nostra testata con i suoi giornalisti e con il suo fondatore e direttore: il mitico Hank.
Ovviamente non è una rubrichetta per mollaccioni, nelle sue pagine di cartavetro troverete davvero pane per le vostre menti ingrate.

ANALFABETI CHIOGGIOTTI MINACCIANO LAURA DORIA

Di questa gentaglia è pieno il mondo ma a quanto pare a Chioggia, un comune italiano di 49 525 abitanti della città metropolitana di Venezia in Veneto ve ne sono taluni particolarmente feroci e volgari come solo un vero ignorante può essere.
Nel loro aberrante desiderio di nichilizzare e distruggere sono arrivati ad attaccare pubblicamente l’operato di una cittadina che sta difficoltosamente lottando per realizzare un giardino per i nostri amici a quattro zampe, affinché siano al sicuro dai pericoli della città e possano correre e giocare, ed anche espletare i loro bisogni in un luogo specificatamente progettato.

INCIDENTI DI PIAZZA SAN CARLO: TROVATI I VERI COLPEVOLI?

Vi proponiamo le riflessioni di un nostro lettore, da noi rimaneggiate in salsa ingrata. La scorsa settimana sono arrivate le prime condanne per gli incidenti avvenuti lo scorso anno in Piazza San Carlo. L’elegante salotto della città è diventato teatro del terrore che ha monopolizzato l’opinione pubblica nazionale per diversi giorni. I veri imputati, colpevoli di reati del calibro di omicidio, procurato allarme e mancata vigilanza si sono nascosti dietro ad altre motivazioni per spostare l’attenzione mediatica dalle loro responsabilità.

NON E’ UN PAESE PER GIOVANI

L’Italia è quel Paese fantastico in cui c’è sempre la speranza che le cose possano cambiare. Cambiano i governi, cambiano gli schieramenti politici e cambiano le generazioni. Ma le cose rimangono, puntualmente sempre le stesse. Il tempo passa ma i problemi sono sempre così fottutamente attuali. Lungi questo da essere un discorso populista, ma la reale e triste analisi di una situazione vissuta da un prossimo trentenne in cerca di un futuro dignitoso nella sua terra natia.

WELCOME TO THE JUNGLE, BABY…

Una delle ultime vere rock band degne di essere definite tali, i Guns ‘N’ Roses sono molto più di questo. Durante il periodo d’oro della loro carriera sono stati in grado di dare alle stampe alcuni degli album più iconici del rock moderno, dai quali sono stati estratti brani che sono diventati sinonimo stesso del genere musicale che rappresentano.

IL PM CHIEDE DUE ANNI E QUATTRO MESI PER IL “DELFINO” DI SALVINI

Le vecchie abitudini non muoiono mai: nell’ittica palude leghista sguazzano creature di varia natura come trote, delfini, squaletti e girini tutti accomunati dall’abitudine di inimicarsi la magistratura, rea secondo questi mostri acquatici di non uniformarsi alla loro visione di “libertà”.
Una libertà che, a quanto pare, concepiscono nell’accezione più totale e selvatica. Comportamenti, quelli che i magistrati gli imputano, ormai classici nel panorama del malaffare italiano e tuttavia terribilmente gravi.

 L’AFFAIRE DELL’MGP BASSA BERGAMASCA FA TREMARE LA LEGA SALVINIANA

Abbiamo intervistato Carlo Caldara, uno degli ex appartenenti della MGP della Bassa Bergamasca, diciamo ex poichè hanno diffuso un documento in cui sciolgono il loro movimento ormai tradito dall’attuale linea politica salviniana.
Giovani che, per anni, hanno dato l’anima ad un movimento politico che non solo li ha traditi ma che adesso li disconosce così come disconosce tutti gli ideali per cui lottavano.