VESUVIO, A CHE PUNTO SIAMO? INTERVISTA AD UN GEOLOGO.

Napoli: terra di buon cibo e cultura e sede di uno dei vulcani più imponenti della nostra penisola: Il Vesuvio. Dal momento che L’Ingrato è curioso e non si accontenta mai, ha deciso di saperne di più: di seguito si riporta l’intervista con il Geologo campano Andrea Moccia. Conseguito il titolo di Laurea in Geologia presso L’Università degli Studi di Napoli Federico II, presso il medesimo dipartimento consegue un Master di Specializzazione in Georisorse.

Leggi il seguito

GRAZIE BENIGNI, ANDIAMO AD ABBATTERE INSIEME LE RELIGIONI.

Il “cantico dei cantici” interpretato da Roberto benigni è quanto di più bello e puro si sia mai potuto ascoltare in una trasmissione televisiva.
Molte le critiche da parte di chi non l’ha compreso o non è stato in grado di lasciarsi trasportare dalla sua potenza.

Leggi il seguito

SALVINI: PATRIDIOTA O TRADITORE?

Ci ha raccontato per mesi un sacco di palle e adesso ci ha condannati a una “valle di lacrime”, eppure c’è ancora gente del ceto medio che gli corre dietro.
Mesi di promesse su abbassamento delle tasse, cancellazioni delle accise, riduzione dei reati e poi, per i suoi biechi interessi, ci ha scaricato nel cesso come fazzoletti usati.

Leggi il seguito

HYPERLOOP A TORINO, MA GIA’ C’E’ CHI ROSICA

Chiara Appendino, Sindaco di Torino, finalmente slegatasi dalla visione oscurantista della lega salviniana ha lanciato durante una riunione con la Confindustria l’idea di costruire una linea Hyper Loop da Torino a Milano, un treno a levitazione in grado di viaggiare a 1200 kmh e che potrebbe farci raggiungere il capoluogo lombardo in meno di dieci minuti.

Leggi il seguito

VOTO AI SEDICENNI, MA SIAMO PAZZI?

In quest’anno speravamo di aver sentito abbastanza cazzate da potercele evitare almeno per un lustro ma invece a quanto pare c’è chi colto da improvvise necessità di protagonismo imita gli sproloqui del governo pentaleghista per involgarire ulteriormente il panorama delle proposte politiche della nostra vituperata nazione.

Leggi il seguito

FRIDAYS FOR FUTURE, UN MILIONE DI GIOVANI SCENDE IN PIAZZA

Scendono in piazza questi giovani attenti al clima ed alla natura, al consumo delle risorse idriche ed all’inquinamento, scendono in piazza per poter continuare ad abitare su un pianeta vivo e non in una discarica.Scendono in piazza con tutti i loro dubbi e le loro insicurezze, contro i potenti della terra ed i benpensanti che non hanno nessuna voglia di modificare il loro stile di vita.

Leggi il seguito
Translate »