RE DI UNA DESTRA MORENTE

Cos’è diventata la destra oggi? una mera ombra di quel vigoroso centro destra che dalla fine degli anni 90 fino a circa un decennio fa ha saputo farsi portavoce dell’ideale liberale e moderato, cappeggiato da Silvio Berlusconi questo movimento ha catalizzato l’attenzione dei media per lustri, fino al momento in cui riuscì a portare oltre due milioni di persone a Roma in quello che probabilmente è il più grande evento politico della storia della nazione.

Leggi il seguito

IL BACINO LIBERALE CERCA UN LEADER CREDIBILE

C’è stato chi in Italia aveva compreso come un attacco politico, fosse esso costruttivo o distruttivo, potesse divenire un valido strumento di propaganda.
Questa strategia è stata ben recepita da matteo salvini, che forte del potere che esercita sulle deboli menti che lo osannano, sfrutta questa massima a suo vantaggio senza curarsi delle ripercussioni sociali che tale comportamento rischia di generare.
Ad ogni fake news postata dai suoi adepti, per settimane si sono susseguiti innumerevoli post sdegnati ed allibiti che cercavano di riequilibrare la bilancia tra verità e follia.

Leggi il seguito

SALVINI NON FA RIMA CON GRILLINI

Lui chiede cosa vogliamo, ebbene noi sappiamo cosa vogliamo, un’Italia che salvini non potrà mai rappesentare poichè non è in grado di capirne la profondità, la storia, la logica.
Non è in grado di immaginarne il futuro, non è in grado di sostenerne il peso.
Ecco sogno un mondo salvinifree, populism free, idiot free.

Leggi il seguito

SI PALESA IL SORDIDO DISEGNO LEGA / 5 STELLE

Noi Ingrati da tempo continuavamo a ripetere che votare la lega sarebbe equivalso a votare il pattume grillino.
La storia ci ha dato ragione, oggi i servi di salvini in parlamento hanno votato per la grillina Bernini, fregandosene bellamente del loro elettorato, che scopre oggi di essere stato tradito.

Leggi il seguito

IN ARRIVO IL GOVERNO DELLE DEMAGOGIE PARLAMENTARI

Questo Downgrade strutturale causato dalla vittoria dei movimenti qualunquisti-populisti sarà fonte di un periodo angoscia sociale e di piattume.
Se un governo ci sarà probabilmente sarà composto da una mega alleanza in salsa fantozziana composta da grillini, leghisti e forzisti.

Leggi il seguito

DI MARONI CE NE VOGLIONO DUE

Da quelle righe vaticinanti si evince una drammatica verità, traspare un salvini mediocre, scevro di ogni capacità ed astuzia politica, più propenso a dispensare minacce piuttosto che a comprendere e valutare, inabile al confronto ed incapace a relazionarsi umanamente con chiunque abbia idee anche leggermente ostili al “salvinipensiero”.

Leggi il seguito
Translate »