GRAZIE BENIGNI, ANDIAMO AD ABBATTERE INSIEME LE RELIGIONI.

Il “cantico dei cantici” interpretato da Roberto benigni è quanto di più bello e puro si sia mai potuto ascoltare in una trasmissione televisiva.
Molte le critiche da parte di chi non l’ha compreso o non è stato in grado di lasciarsi trasportare dalla sua potenza.

Leggi il seguito

CHE BELLA VENEZIA CON L’ACQUA ALTA

L’acqua alta a Venezia ha sempre esercitato un fascino enorme, sopratutto oggi e per via di una immagine che sta facendo il giro del web.
Come potete vedere una giovane donna ha deciso, forse per non bagnarsi gli abiti, di passeggiare praticamente nuda per le calli della città lagunare.

Leggi il seguito

UNA VIA AD ALMIRANTE? LA RAGGI DICE NO.

A quanto pare non c’è limite all’assurdo in Italia, il desiderio di intitolare una via a Giorgio Almirante ha scatenato un putiferio nella giunta di Roma.
La mozione è inaspettatamente passata causando l’orrore e la costernazione dei pentastellati romani che, cappeggiati da Virginia Raggi, hanno subito trovato il modo di bloccare questa iniziativa attraverso una mozione volta a vietare l’intitolazione di strade di Roma ad esponenti di forze politiche legate al disciolto partito fascista o a persone che si sono esposte con idee antisemite e razziali che verrà presentata il prima possibile.

Leggi il seguito

SONO SCOSSO DAL GIORNO IN ROSSO

Festeggiate pure idioti, vi hanno fatto annusare in po’ di benessere per poi sottrarvelo, come solo il ladro più abile sa fare.
Siete rimasti con l’amaro in bocca e non potete credere che ogni ideologia che vi era stata inculcata aveva l’esclusivo scopo di sottomettervi al volere dei potenti.
Poveri fessi, quale progresso avete portato alla società?

Leggi il seguito

CENTRI SOCIALI O ASOCIALI?

In questi giorni osserviamo una escalation di violenza dei centri sociali in Emilia Romagna.
Il leader di Forza Nuova, Roberto Fiore a Bologna e Giorgia Meloni a Livorno sono stati pesantemente contestati da studenti e giovani del mondo antagonista che, nei centri delle loro bellissime città, hanno dato il via ad una vera e propria guerriglia che ha preso di mira le forze dell’ordine, per loro colpevoli di sostenere il diritto di parola del leader di destra.

Leggi il seguito

LUCA TRAINI, IL GIOVANE SALVINIANO DI MACERATA

L’odio e la rabbia hanno raggiunto infine i risultati tragici e deleteri che credevamo potessero tutti coinvolgere.
Odio ed ignoranza hanno portato un giovane aspirante salviniano a prendere le armi e sparare contro gruppi di immigrati nel comune di Macerata, luogo in cui è avvenuta la tragedia che ha visto una giovane massacrato da un immigrato folle e dissociato.
Un’arma da fuoco è stata oliata, armata, caricata, puntata ed infine i suoi colpi esplosi contro esseri umani innocenti.

Leggi il seguito
Translate »