INTERVISTA ALLA “SARDINA” SARA DIENA

Attualmente vi state affermando con decisione in tutte le piazze italiane, i vostri numeri impongono implicitamente all’opinione pubblica che esiste una consistente parte della nazione che desidera qualcosa di differente della politica che sfortunatamente ci guida attualmente, quali sono però le vostre idee al di la della giusta protesta contro il gentismo ed il salvinismo che vi unisce?

Leggi il seguito

I PINGUINI SI STANNO ESTINGUENDO

Ma per una volta è una buona notizia.
Infatti non ci riferiamo ai pinguini dolci e coccolosi che nuotano nel mare e che a terra si muovono con una divertente andatura claudicante sfoggiando uno smoking di tutto rispetto.
Parliamo dei pinguini di salvini, quelli che il ducetto ha deciso di far scendere in campo dopo essersi accorto di aver preso una trambata pazzesca.

Leggi il seguito

RECESSIONE, GRAVE RISCHIO PER LA NAZIONE. EVIDENTI RESPONSABILITA’ DEL GOVERNO

Una politica senza palle, fatta da gente senza palle ha causato e sta causando una notevole decrescita dell’economia del paese.
Questo poiché milioni di persone che hanno valutato di non credere nelle panzane di questo guazzabuglio di mentecatti che decidono delle nostre vite non vuole rischiare di perdere quei pochi risparmi che ancora possiede.

Leggi il seguito

QUENTIN TARANTINO, IL NOME DI UNA RIVOLUZIONE PULP

Genio, pazzo, precursore dei suoi tempi, sadico, fuori di testa, ladro di idee. Qualsiasi sia l’aggettivo che la gente usi per definire Quentin Tarantino è innegabile il fondamentale impulso che il regista ha dato al cinema degli ultimi vent’anni. La sua visione della Settima Arte ha permesso di portare il cosiddetto pulp verso una nuova frontiera, sdoganando ciò che prima era considerato uno spettacolo destinato ad individui privi di qualsivoglia gusto cinematografico, lontani anni luce dal cinema d’autore.

Leggi il seguito

KEN IL GUERRIERO, STORIA DI UN CARTONE VITTIMA DI UN INGIUSTO OSCURANTISMO

C’era una volta la tv commerciale. Quella tv che, al pomeriggio, radunava davanti agli schermi un intera generazione di bambini trepidanti di poter vedere le avventure dei propri eroi preferiti. Rai e (all’epoca) Fininvest si davano battaglia a suon di share con programmi del calibro di Solletico e Bim, Bum, Bam cercando di diventare il canale di riferimento della fascia protetta 15-18.

Leggi il seguito

CENTRI SOCIALI O ASOCIALI?

In questi giorni osserviamo una escalation di violenza dei centri sociali in Emilia Romagna.
Il leader di Forza Nuova, Roberto Fiore a Bologna e Giorgia Meloni a Livorno sono stati pesantemente contestati da studenti e giovani del mondo antagonista che, nei centri delle loro bellissime città, hanno dato il via ad una vera e propria guerriglia che ha preso di mira le forze dell’ordine, per loro colpevoli di sostenere il diritto di parola del leader di destra.

Leggi il seguito

TORO SCATENATO: QUANDO LA POESIA INCONTRA IL CINEMA ( E DIVENTA ARTE)

Toro Scatenato non è un semplice film. E’ uno di quei classici casi in cui il cinema diventa una forma di espressione talmente raffinata che la macchina da presa fa da testimone a qualcosa di grandioso. Di epico, in grado di travalicare quelli che sono i comuni canoni di comunicazione per veicolare un concetto che arriva dritto al cuore come i più potenti dei messaggi. Il fecondo sodalizio artistico tra Robert De Niro e Martin Scorsese, iniziato negli anni Settanta con Mean Street, approda nella decade successiva con uno dei film più significativi della filmografia del regista italo americano.

Leggi il seguito

L’AUTOCOMPIACIMENTO ESTETICO DELL’ORRORE

Analfabeta funzionale è colui che è incapace di ricostruire ciò che ha appena ascoltato, o letto, o guardato in tv e sul computer. È di fatto un incapace!
La (relativa) complessità della realtà gli sfugge, coglie soltanto barlumi, segni netti ma semplici, lampi di parole e di significati privi tuttavia di organizzazione logica, razionale, riflessiva.
Ha perduto la funzione del comprendere, e spesso – quasi sempre – non se ne rende nemmeno conto.

Leggi il seguito
Translate »