IL CAPITANO CHE AFFONDA

Mamma che bastonata!
Una mazzata così incredibile il cazzaro verde non se la aspettava proprio, una sconfitta terrificante e cocente che fa’ trasalire e scombussola tutti gli equilibri politici che fino a ieri facevano vacillare questa nostra nefasta nazione di mentecatti.

Leggi il seguito

JUNIOR CALLY E LA POLITICA CHE VUOLE NASCONDERE LA POLVERE SOTTO IL TAPPETO

Musicalmente parlando è una emerita schifezza, sopratutto per le nostre orecchie, abituate ad ascoltare Deep Purple, Led Zeppelin, Iron Maiden, Frank Zappa, ecc.
Ma le parole hanno un che di interessante, sembra quasi di leggere il manifesto di una nazione morente di una gioventù che urla il suo sdegno verso un Paese che non li ha mai capiti ne’ ascoltati.

Leggi il seguito

CETTO LA QUALUNQUE E CHECCO ZALONE: SCACCO MATTO ALL’ITALIANO MEDIO.

“Cetto C’è Senzindubbiamente” e “Tolo Tolo”: nel primo, padrona la politica e l’orientamento inesistente del popolo italiano in materia; nel secondo, immigrazione e politica, estera e locale. Per chi ha avuto modo di recarsi al cinema noterà che, in entrambi i casi, gli affari pubblici vengono affrontati sotto interessanti prospettive, amaramente veritiere: incapacità di giudizio, massificazione, esasperato radicamento ove non ci sono più nemmeno semi da piantare, superficialità politica e popolare.

Leggi il seguito

L’OROLOGIO DI SALVINI FA TIK TOK

E’ infatti bastato che l’ex ministro patridiota pubblicasse qualche post iniquo ed a dire la verità assolutamente fuori luogo e persino volgare, per scatenare su di lui una enormità di commenti negativi che lo hanno lasciato basito a leccarsi le ferite col suo goebbelsiano gruppo di comunicazione.

Leggi il seguito

GIANRICO CAROFIGLIO ED I RUMOROSI SALVINIANI

Gianrico Carofiglio, uomo di cultura e di lettere dunque, un “professorone” secondo le schiere salviniane ignoranti e becere che contro di lui si sono schierate dopo la sua intervista a “di Martedì” su La7.
Colpevole secondo i patridioti di aver osato attaccare il loro duce, al secolo matteo salvini (volutamente scritto in minuscolo).

Leggi il seguito

LEGHISTI, CHI LI CONOSCE NON LI VOTA

A quanto pare il padre ha un parere molto preciso del movimento salviniano ed ha chiaramente espresso quanto segue: “Non voto mia figlia leghista. Il suo partito gioca con le paure degli italiani” .
E’ fin troppo gentile il signor Borgonzoni, che per amore non esagera con le critiche ma che nel rispetto di se stesso e del prossimo si sente in dovere di esprimere chiaramente una posizione in aperto contrasto con gli interessi della sua stessa figlia.

Leggi il seguito

LE CAPITAINE EST FOUTU!

C’è un male terribile che affligge la nostra politica, il populismo, piaga sociale frutto di pressappochismo ed ignoranza e che schiaccia il paese verso abissi ormai purtroppo dimenticati dai più.
Un male che a dirla tutta sta aggredendo molti paesi in questo mondo marcio e che richiama a terribili momenti della nostra storia, momenti in cui il totalitarismo annientò milioni di vite e condusse l’Europa alle porte del baratro.

Leggi il seguito

LA GUERRA TI FA BELLA

Ogni mezzo è buono per portare le masse a patteggiare per l’una o per l’altra parte, destabilizzare è la parola d’ordine, portare il sacrificio di vite umane a tali livelli da divenire intollerabile non funziona più, oggi c’è bisogno di trasformare tutto in uno show perverso.
Ed ecco quindi che appaiono le eroine curde, bellezze “disarmanti” ma decisamente armate a fare da testimonial ad una guerra che come tutte le guerre non ha niente di nobile.

Leggi il seguito

CORTOCIRCUITO ALL’ITALIANA 

Approfondire, documentare ed aggiornare costantemente le visioni politiche di questo o quello schieramento in base ai delicati equilibri geopolitici non serve più, tutto cancellato in un sol colpo di spugna!
Un cortocircuito mentale che mi addolora e spaventa al tempo stesso.

Leggi il seguito
Translate »