L’OROLOGIO DI SALVINI FA TIK TOK

E’ infatti bastato che l’ex ministro patridiota pubblicasse qualche post iniquo ed a dire la verità assolutamente fuori luogo e persino volgare, per scatenare su di lui una enormità di commenti negativi che lo hanno lasciato basito a leccarsi le ferite col suo goebbelsiano gruppo di comunicazione.

Leggi il seguito

GIANRICO CAROFIGLIO ED I RUMOROSI SALVINIANI

Gianrico Carofiglio, uomo di cultura e di lettere dunque, un “professorone” secondo le schiere salviniane ignoranti e becere che contro di lui si sono schierate dopo la sua intervista a “di Martedì” su La7.
Colpevole secondo i patridioti di aver osato attaccare il loro duce, al secolo matteo salvini (volutamente scritto in minuscolo).

Leggi il seguito

LEGHISTI, CHI LI CONOSCE NON LI VOTA

A quanto pare il padre ha un parere molto preciso del movimento salviniano ed ha chiaramente espresso quanto segue: “Non voto mia figlia leghista. Il suo partito gioca con le paure degli italiani” .
E’ fin troppo gentile il signor Borgonzoni, che per amore non esagera con le critiche ma che nel rispetto di se stesso e del prossimo si sente in dovere di esprimere chiaramente una posizione in aperto contrasto con gli interessi della sua stessa figlia.

Leggi il seguito

LE CAPITAINE EST FOUTU!

C’è un male terribile che affligge la nostra politica, il populismo, piaga sociale frutto di pressappochismo ed ignoranza e che schiaccia il paese verso abissi ormai purtroppo dimenticati dai più.
Un male che a dirla tutta sta aggredendo molti paesi in questo mondo marcio e che richiama a terribili momenti della nostra storia, momenti in cui il totalitarismo annientò milioni di vite e condusse l’Europa alle porte del baratro.

Leggi il seguito

LA GUERRA TI FA BELLA

Ogni mezzo è buono per portare le masse a patteggiare per l’una o per l’altra parte, destabilizzare è la parola d’ordine, portare il sacrificio di vite umane a tali livelli da divenire intollerabile non funziona più, oggi c’è bisogno di trasformare tutto in uno show perverso.
Ed ecco quindi che appaiono le eroine curde, bellezze “disarmanti” ma decisamente armate a fare da testimonial ad una guerra che come tutte le guerre non ha niente di nobile.

Leggi il seguito

CORTOCIRCUITO ALL’ITALIANA 

Approfondire, documentare ed aggiornare costantemente le visioni politiche di questo o quello schieramento in base ai delicati equilibri geopolitici non serve più, tutto cancellato in un sol colpo di spugna!
Un cortocircuito mentale che mi addolora e spaventa al tempo stesso.

Leggi il seguito

IL SONNO DELLA RAGIONE GENERA MOSTRI

Quando pensiamo a questo governo il primo incubo che ci offusca la mente è il ministro salvini, su di lui abbiamo già parlato tanto e non si merita neanche uno sputo di inchiostro in più.
Non dobbiamo dimenticarci però che insieme a questo individuo hanno preso il potere innumerevoli poltronari appartenenti alle più nefaste categorie politiche, faccendieri, leccaculisti e chi più ne ha più ne metta.
Ignoranti e timorosi di chiunque possa dare un reale valore aggiunto alla politica durante questi anni di ascesa al potere hanno deliberatamente reso impossibile la vita a chi desiderava solamente fare qualcosa di positivo per il prossimo.
Pubblichiamo oggi una lettera aperta di una nostra lettrice per permettervi di aprirvi la mente su quanto sia sordido l’ambiente politico creato da questa feccia barbara che oggi ci governa.

Leggi il seguito

GRETA THUNBERG,  QUELL’ICONA DI MARKETING CHE CI MERITIAMO

Greta Eleonora Thunberg Ernman, ormai tutti ne parlano, è una fanciulla del nord che a gran voce cerca di crepare le nostre false certezze verso l’attuale sistema economico e politico che, cieco verso gli equilibri della natura, sta portando il mondo verso un abisso di distruzione.
Critiche piovono da ogni parte su questa ragazza che, va’ detto, altro non è che un prodotto di marketing perfettamente congeniato.

Leggi il seguito

ITALIA: ANATOMIA DI UN PAESE MALATO

La situazione italiana è chiaramente tragica e sembra che i governi precedenti (e anche l’attuale) non siano mai stati in grado di risolvere alcunché.
I ricchi diventano sempre più ricchi e i poveri diventano sempre più poveri, la classe media, un tempo prospera è ora prova di risorse ed incredibilmente impoverita.
Non c’è mobilità sociale (ovvero la possibilità di cambiare le proprie sorti economiche-sociali) e purtroppo va registrato che le politiche di sostegno verso i disabili sono inefficienti ed ad essi si dedicano risorse limitate ed insufficienti.

Leggi il seguito
Translate »