LA SAMBA DELLO SCOGLIONAMENTO

Potete state a meno di un metro, se avete la mascherina.
Potete uscire e fare Jogging ma non nel senso di fare Jogging, cioè correre, ma nel senso di fare Jogging camminando con vostro figlio piccolo. Ma non oltre i duecento metri da casa e comunque per poco tempo.
Potete accedere al sito dell’Inps e chiedere i 600 Euro, se siete autonomi e liberi professionisti, e però mettetevi in fila perché ci sono 100 persone al secondo che fanno la stessa cosa. Per cui il sito non vi fa accedere. C’è di positivo però che nel frattempo potete riuscire a entrare nel profilo di qualcun altro avendo contezza dell’intera filiera dei suoi dati personali in spregio alla legge sulla riservatezza dei dati.

Leggi il seguito

ANCHE GLI ALBANESI SFANCULANO SALVINI

Ogni nazione risponde come farebbe qualsiasi di noi, chi con la collaborazione e chi con la chiusura, terrorizzati nel vedere tutti i sacrifici e gli infiniti castelli di carte politici crollare miseramente e lasciarli con un pugno di mosche in mano.
L’Albania, paese povero ma fiero ha optato per una politica di collaborazione e ci ha inviato un contingente medico.
Dono preziosissimo ancorché giunge appunto da una nazione dichiaratamente povera di mezzi.

Leggi il seguito

IL CAOS SOVRANISTA IN EUROPA

L RATTO DELLE MASCHERINE
Andrej Babis, il premier della “Repubblica Ceca”, noto tycoon antimigranti autocratico e populista (come il nostrano salvini) è a quanto pare il responsabile finale di un fattaccio che è immediatamente diventato un caso diplomatico internazionale

Leggi il seguito

BISOGNA STARE A CASA, IL TEMPO DEI GIOCHI E’ FINITO

Parlo da Medico Ospedaliero. La situazione è grave, ormai è sfuggita di mano. Il nostro SSN non ha le risorse per poter curare contemporaneamente un numero troppo elevato di malati, bisogna rallentare il contagio e quindi ridurre il numero di malati nel tempo che necessitano di Ospedalizzazione in modo da non saturare le strutture sanitarie. In Cina sono riusciti a contenere i contagi da SARS-CoV-2 solo grazie a severe e draconiane misure restrittive applicate con metodica militare. Attualmente non ci sono farmaci o vaccini pronti per questo virus.

Leggi il seguito

SEI IGNORANTE E QUINDI TACI

Fintanto che la nevrosi di massa dilaga e il coronavirus distribuisce lauree “honoris causa” a tutti gli assidui frequentatori dei social network, mai come in questo periodo si nota un crescente interesse per la medicina e il suo linguaggio affascinante, quanto complesso e decisamente mal utilizzato, il cosiddetto “gergo tecnico”. Ma è davvero di gergo ciò di cui si sta parlando? 

Leggi il seguito

MI VACCINO! NO TU NO (VAX)

Il mondo è un luogo vasto ed ameno, talmente ameno da sconvolgere per l’assurdità di alcune storie. Lugubri storie di oscurantismo del pensiero e di una reale presa di coscienza che mandano in vacca quanto di buono fatto da quei “poveri stronzi” di Voltaire, Montesquieu e Rousseau. D’altronde non bisogna di certo stupirsi più di tanto in tempi in cui c’è chi sostiene che la Terra è piatta e l’Australia non esiste in quanto frutto di una non meglio precisata “propaganda di regime”.

Leggi il seguito

LA NUOVA AVTARCHIA DIVORA I GIOVANI

Mens sana in corpore sano: una mente sana in un corpo sano. E’ questo il principio che sta alla base del progetto Meme To Move, presentato lunedì 8 Ottobre presso la sede del Cus Torino. L’iniziativa, organizzata da TCS, Biennale della salute e dello sport, ha trovato l’entusiasta patrocinio del MIUR e della Regione Piemonte.

Leggi il seguito

BRUTTO FIGLIO DI NO VAX!

Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire. Questo detto pare essere stato cucito addosso a quella parte della popolazione che non comprende il rischio di esporre i propri figli (e quegli degli altri) a rischi di malattie che fino a qualche anno fa erano state debellate. Non c’è quindi molto da stupirsi se si sentono notizie che vogliono il ritorno di casi di morbillo, meningite e altre malattie infettive.

Leggi il seguito
Translate »