IL SINDACO DI LAMPEDUSA SMENTISCE SALVINI

“Malgrado la televisione e gli organi d’informazione dicano che l’emergenza è conclusa, noi a Lampedusa non possiamo dire che sia proprio cosi. Ne arrivano di meno, di immigrati, ma sono aumentati gli sbarchi. Domenica scorsa, 12 Agosto, in una notte abbiano avuto nove sbarchi per complessivi 135 arrivi. Due giorni prima ne avevamo avuto undici, per un totale di altri 130 sbarchi. Arrivano in piccole imbarcazioni, dove si trovano in otto, dieci persone e fino ad un massimo di venti. Non sono accompagnati”

L’ITALIA CROLLA SOTTO IL PESO DEI TWEET

Si certifica il cedimento strutturale dell’Italia. Adesso sarebbe il caso di alzarsi le maniche della camicia e mettersi al lavoro. Basta annunci. Basta puttanate sui Rom o sugli sbarchi dei disperati. Adesso ci aspettiamo che si controllino tutte le infrastrutture: i ponti, le autostrade, l’alta velocità in un paese ad alta densità sismica.

SIAMO VICINI ALLE VITTIME DELLA TRAGEDIA DI GENOVA

Piangiamo le vittime e ci stringiamo attorno alle famiglie dell’immane tragedia che ha colpito la città di Genova.
Siamo vicini a tutte le persone coinvolte ed alla città che sta affrontando con coraggio questi tragici momenti.
Lo sconforto tuttavia non deve farci dimenticare che ogni possibile responsabilità dovrà essere verificata.
Rivolgiamo un ringraziamento speciale alle forze dell’ordine ed ai volontari che in questo momento lottano per cercare di salvare gli uomini, le donne ed i bambini coinvolti nel crollo.

ALL’OSPEDALE SACCO PIOVONO SOLDI MA TAGLIANO GLI STIPENDI

Ospedale Sacco di Milano. Ritorno al Nosocomio famoso in Europa per la cura delle malattie infettive, esattamente sei mesi dopo esserci stato la prima volta.
In quell’ occasione avevo trovato un ospedale ai limiti del collasso in Pronto Soccorso.
Stanze piene e malati tenuti in barella dentro le corsie, i codici rossi monitorati in un rapporto di 1 a 4 anziché in un rapporto di uno a uno.

IL “PISTOLA” DI SALVINI

Potremmo definirlo il “giustiziere di Milano” – l’uomo che mancava alla città per sconfiggere le forze del male!
Nessuno ne parla, ma tra la gente comune serpeggia il rispetto per questo nuovo eroe pistolamunito.
Le notizie per ora sono poche ed in mancanza delle foto di Peter Parker non possiamo che restare in che attesa di un’ulteriore atto eroico.

IL MARCIO DEL PIEMONTE

Come non parafrasare shakespeare in questi giorni? Impossibile, con il trionfo della procura e della giustizia che condanna due deputati della Lega (il capogruppo alla Camera Riccardo Molinari e Paolo Tiramani) e una di Fratelli d’Italia (Augusta Montaruli) che sono tra i 25 condannati dalla Corte d’appello di Torino nel processo sull’uso dei fondi pubblici ai gruppi consiliari della Regione Piemonte durante il mandato (2010-2014).

IL CASO DEL “CACAO” TROPPI SOLDI SPRECATI

La vicenda è quantomeno fumosa, la città di torino incamerava da questa proprietà circa 117’000 euro ogni anno, tutti versati dallo storico proprietario.
Evidentemente però questo virtuoso rapporto non è stato sufficiente ad appianare le problematiche legate ad alcuni abusi edilizi legati ai servizi igienici (assenti nella struttura) e che rappresentano il casus belli di questa giunta cieca , di fatto la scusa per allontanare un imprenditore che da anni garantisce a Torino un parte di quella movida e quel divertimento che da quando la sindaca Appendino ha preso il potere diventa sempre più rarefatto ed inadeguato a competere con le altre grandi città europee.

VIETATO CRITICARE SALVINI

In questi giorni i media hanno dato risalto alla notizia che il felpetta ha querelato un cittadino a causa di alcuni commenti forti che gli sono stati rivolti su Facebook.
Malgrado il punto di vista del querelato sia decisamente in linea con il nostro, siamo dell’avviso che abbia esagerato con il suggerire al felpato di spararsi in bocca, un più formale “dimettit”i sarebbe bastato.
A causa di questo estremo suggerimento, salvini e la lega tutta hanno deciso di chiedere ventimila euro di danni al poveretto.
Ci potrebbe anche stare, così magari incominciano a restituire qualcuno dei danari che hanno perduto e di cui nessuno vuole più parlare, danari che ricordiamo, prima che maroni e salvini diventassero segretari del movimento, erano in cassa.

CR7 ARRIVA A TORINO, ECCO I MIGLIORI CORI DEI TIFOSI

In questa mattina di Luglio, sotto un cielo plumbeo si è radunata allo Juventus Stadium una folla festante, una felicità incontenibile animava questi ragazzi, arrivati da tutta Italia e probabilmente anche da più lontano.

LA VALLE DELLA LOIRA, SEMPLICEMENTE FANTASTICA

Gli oltre trecento castelli che punteggiano questa rigogliosa vallata e quelle circostanti furono costruiti dai regnanti e dai nobili francesi a partire da decimo secolo come dimore di villeggiatura.
Una valle dichiarata è stata dichiarata a pieno titolo Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.