SEA WATCH, DISTRAZIONE DI MASSA AD OROLOGERIA

Il 1 Luglio 2019 il ministro degli esteri tedesco afferma:” il salvataggio in mare non dovrebbe essere criminalizzato. Salvare vite umane è un obbligo umanitario”.
Siamo perfettamente d’accordo ed infatti ci chiediamo come mai non sia stata ancora approntata un nave battente bandiera italiana per inviare i migranti ad Amburgo.
Gesto che smuoverebbe le coscienze per far si che l’Europa tutta intervenga a salvaguardia del nostro Paese, guidato da imbelli e da marionette di vario genere e specie.

Leggi il seguito

LO SCHIANTO DI UN CENTRO DESTRA SENZA VALORI

Non serve ricordare che il Ministro Salvini certo non spicca per intelligenza e lungimiranza politica, per queste sue scarse attitudini si circonda di politici e consulenti con più elevate capacità politiche e comunicative, anch’essi tuttavia non possono costantemente dirigerlo a bacchetta.
Come, quando Dio è andato in vacanza e l’umanità si è schiantata nel medioevo, così Salvini, non adeguatamente consigliato sta condannando il centro destra ad anni di tenebre.

Leggi il seguito

IL POPULISMO E LA SUA “GRANDE BELLEZZA”

Se pensiamo che il populismo sia un’ideologia che nasce e prende consistenza attorno al 1850 nelle campagne Russe, se ancora realizziamo che aveva il fine di creare opposizione alla mentalità borghese di allora, subentra inevitabilmente l’interrogativo di come questa sub-ideologia politica possa aver acquisito ad oggi la popolarità che ognuno di noi può inevitabilmente osservare.

Leggi il seguito

SIAMO TUTTI SAPUTI

“Ogni giorno sento discorsi sui vaccini da parte di chi non ha mai studiato i linfociti T helper, sento discorsi sul cristianesimo da parte di chi non sa il significato della parola nefesh, sento discorsi su patologie psichiatriche da parte di chi non sa cos’è la sindrome di munchausen per procura, sento continuamente parlare di immigrazione da chi non conosce il significato della parola plusvalore.
In poche parole avete un’idea su tutto quello che i media vi vendono.

Leggi il seguito

PROCI SALVINIANI

Per definire i salviniani non mancano certo i termini, “PROCI” è decisamente uno di quelli più adatti.
Costoro erano giovani nobili di Itaca e delle isole e territori vicini che aspiravano al trono di Ulisse.
Il problema è che Ulisse era un nobiluomo, astuto come una faina, prestante come una lonza, bello come un bronzo di Riace.

Leggi il seguito

IL “PISTOLA” DI SALVINI

Potremmo definirlo il “giustiziere di Milano” – l’uomo che mancava alla città per sconfiggere le forze del male!
Nessuno ne parla, ma tra la gente comune serpeggia il rispetto per questo nuovo eroe pistolamunito.
Le notizie per ora sono poche ed in mancanza delle foto di Peter Parker non possiamo che restare in che attesa di un’ulteriore atto eroico.

Leggi il seguito

VIETATO CRITICARE SALVINI

In questi giorni i media hanno dato risalto alla notizia che il felpetta ha querelato un cittadino a causa di alcuni commenti forti che gli sono stati rivolti su Facebook.
Malgrado il punto di vista del querelato sia decisamente in linea con il nostro, siamo dell’avviso che abbia esagerato con il suggerire al felpato di spararsi in bocca, un più formale “dimettit”i sarebbe bastato.
A causa di questo estremo suggerimento, salvini e la lega tutta hanno deciso di chiedere ventimila euro di danni al poveretto.
Ci potrebbe anche stare, così magari incominciano a restituire qualcuno dei danari che hanno perduto e di cui nessuno vuole più parlare, danari che ricordiamo, prima che maroni e salvini diventassero segretari del movimento, erano in cassa.

Leggi il seguito

IL CUORE FREDDO DEI SALVINIANI

come i bambini morti che vengono descritti dagli stessi malnati ignoranti come bambolotti di un’ipotetico set cinematografico.
Purtroppo l’empatia e la compassione hanno abbandonato i lidi di questa Italia salviniana, alcuni preferiscono ipotetiche idee di complotto invece di una una più banale e triste verità.

Leggi il seguito

I GUARDIANI DELL’APOCALISSE

Ci troviamo in un periodo storico inquietante, una inquietante cappa di arcigno malumore si è impadronita di molti italiani, un fare inquieto li contraddistingue, vedono pericoli ovunque, trascorrono il tempo libero su Facebook segnalando ed insultando tutti coloro che hanno idee differenti dalle loro, osannano il loro padrone infelpettato come se fosse un dio.
Questo spettrale quadro d’insieme è talmente volgare e sconfortante da farmi perdere quel poco di fiducia nell’umanità che ancora gelosamente conservavo.
Se filmassimo certe dichiarazioni o discorsi con una telecamera degli anni 40 e li facessimo visionare a qualche conoscente lontano, egli sicuramente penserebbe che siano filmati dei tempi bui in cui uomini folli smembravano una Europa devastata da lotte fratricide ed inaudite violenze.

Leggi il seguito
Translate »