MIMMO LUCANO SFIDA SALVINI

E’ indubbio che esista oggi uno scontro di ideali, europeisti e liberali contro gentisti e populisti.
Definire il gentismo un’ideale è una cosa che mi fa’ vomitare, tuttavia è indubbio che essi abbiano incominciato a comportarsi esattamente come una setta di folli religiosi, guidati dai loro leader sbraitanti ed inneggianti all’odio ed al rancore, Di Maio, Salvini, Grillo, Di Battista.
Tutti desiderosi di mantenere od ottenere un dorato scranno a spese dell’Italia tutta.

TEX WILLER, L’EROE A CUI TUTTI DOVREMMO ISPIRARCI (In mostra a Milano)

Forse ce l’abbiamo fatta: abbiamo lo speciale sui 70 anni di Tex Willer.
A Milano al Museo della Permanente.
Sofferta colonna sonora quella del video: per avere Morricone ci vuole il bollo papale e una comunicazione scritta direttamente dalla Federazione dei Pianeti uniti….
Comunque nel video ci sono Tex Willer, Gianluigi Bonelli, e il curatore della Mostra Gianni Bono.
Abbiamo rimediato alla grande.

CHI DI “SPADA” FERISCE DI “SPADA” PERISCE

I fatti sono chiarissimi, le riprese non mentono, l’aggressore, esasperato dall’intervista, con rapida esecuzione ha tirato una colossale testata degna di Zidane, trasformando il naso del giornalista in carne morta.
Non pago del risultato ha inseguito i due malcapitati, a testa bassa come fosse un capro di montagna, menando fendenti a destra ed a sinistra con un grosso randello che capitava li per caso.

IL GIORNO DEI MORTI VIVENTI

Sinceramente scrivo un sacco di minchiate, a volte un po’ pesanti, politicamente scorrette, sessiste, ma solamente per stuzzicare i bigotti ed i puritani che rappresentano la peggiore specie che abbia mai calpestato il globo terracqueo.
Costoro criticano tutto quello che non possono ma vorrebbero fare.

DIAMO IL BENVENUTO AL PAI

Questo sabato siamo stati ospitati a Giaveno (TO) al primo banchetto nazionale del PAI, Partito Anti Islamizzazione.
Un neonato movimento, senza alcun intento discriminatorio che ha lo scopo di difendere la costituzione italiana a livello normativo al fine di garantir alla cittadinanza di non doversi trovare un giorno in uno stato politicamente islamizzato.

VIVA L’ITALIA… A MORTE L’ITALIA

(I valori di libertà, giustizia, uguaglianza fra gli uomini e rispetto dei diritti di ognuno e dei popoli sono, ancora oggi, il fondamento della coesione della nostra società)… cit.
Valori a nostro avviso imprescindibili, che definiscono una ideale linea di intenti e passioni, fratellanza e cooperazione nella collettiva speranza di un migliore e più roseo futuro.

INNO ALLA LIBERTA’

Un individuo può decidere di pensare, esprimersi ed agire senza costrizioni, ricorrendo alla volontà di ideare e mettere in atto un’azione, mediante una libera scelta dei fini e degli strumenti che ritiene utili a realizzarla.