KIMBO SLICE, STORIA DI UN FENOMENO DELLO STREET FIGHTING

I tempi in cui la Rete ha effettivamente donato quei quindici minuti di celebrità di Warholiana memoria a chiunque, dove personaggi senza alcun apparente talento raggiungono una fama spesse volte immotivata, la storia di Kimbo Slice rompe questi dogmi diventando una questione che ha tutte le carte in regola per poter diventare un potenziale film.

KINGDOM E IL LATO UMANO DELLE MMA: STORIA DI UN FENOMENO COMPRESO DA ALCUNI MA NON DA TUTTI

Un pugno nello stomaco che ti lascia a terra senza fiato. E non è una frase fatta, dettata dall’entusiasmo del momento. Finalmente ci sono ancora delle serie in grado di trasmettere un uragano di sensazioni contrastanti tra loro, che di certo non lasciano indifferenti. E’ questo che è in grado di regalare la visione di Kingdom, una delle serie tv più promettenti degli ultimi anni. Creata e trasmessa dall’emittente statunitense Audience Network e Endemol USA, il telefilm in questione narra le vicende dei Kulina, famiglia di lottatori di MMA, le arti marziali miste combattute nella gabbia. Capostipite di questa famiglia è Alvey, pluricampione del mondo che, una volta ritiratosi dal duro e logorante mondo delle MMA, è diventato un allenatore di successo nella sua palestra, la Navy Street di Venice in California. Ad affiancare Alvey nella gestione della palestra c’è Lisa, sua socia in affari nonché fidanzata. La palestra viaggia tra alti e bassi e si affida ai talenti di Jay e Nate, i due figli di Alvey. A rendere ulteriormente delicati i già precari equilibri di questa frantumata realtà ci pensa l’arrivo in città di Ryan Wheeler, ex fidanzato di Lisa nonché talentoso campione che ben presto torna ad […]