GLI IRON MAIDEN, IL GRUPPO CHE HA UN’ ORIGINE E NON UNA FINE

Autopsie, Bad Literature INC, musica

Gli Iron Maiden sono una vera e propria istituzione nel mondo dell’Heavy Metal. Nel corso della loro quasi quarantennale carriera hanno contribuito non poco allo sviluppo del genere inteso come lo conosciamo oggi. Istrionici, dalla magnetica presenza scenica e in grado di dare il meglio nelle esibizioni dal vivo, capaci  di essere un solido punto di riferimento per le nuove generazioni di artisti che sono stati in grado di scrivere pagine importanti della storia del metal.

La leggenda degli Iron Maiden ha inizio nel 1975 su iniziativa del bassista Steve Harris. Nel corso degli anni gli Iron Maiden avranno diversi cambiamenti all’interno della loro formazione.  Il gruppo deve il suo nome allo strumento di tortura utilizzato nel film L’uomo dalla maschera di ferro del 1977 e che colpì particolarmente Harris, appassionato di storia .

La pubblicazione del loro omonimo album di debutto nel 1980 permise al gruppo di diventare uno tra i più rappresentativi della scena metal britannica che venne ribattezzata New Wave Of British Heavy Metal (N.W.O.B.H.M.)

L’avvicendamento più importante si ebbe nel 1982, quando l’allora cantante della band Paul Di’Anno fu allontanato a causa dei suoi abusi di alcol e droghe. Venne sostituito con Bruce Dickinson, con il quale pubblicarono The Number Of The Beast, che divenne uno dei lavori più importanti del gruppo nonchè una vera e propria pietra miliare nella storia del metal.

Proprio con Dickinson, voce del gruppo dal 1981 al 1992 e poi dal 2000 fino ad oggi, gli Iron Maiden hanno ottenuto i successi più grandi della loro carriera. Frontman dalla forte e magnetica presenza scenica, Dickinson è dotato di una delle voci più iconiche e riconoscibili dell’heavy metal.

Diversi sono gli elementi caratterizzanti del gruppo  che nel corso degli anni hanno permesso agli Irons di diventare facilmente riconoscibili nell’immaginario collettivo dei fan della band. Particolare menzione merita Eddie The Head, mascotte del gruppo presente negli allestimenti scenici dei loro concerti e sulle magliette che, almeno una volta nella vita, ogni rocker ha posseduto.

Tra i tanti fattori che hanno reso unici gli Iron Maiden sono senza ombra di dubbio i numerosi riferimenti ad opere letterarie, mitologiche, filmiche, serie tv e avvenimenti storici alle quali sono ispirate la maggior parte delle canzoni da loro prodotte.

Un gruppo fondamentale, che con la sua carriera è riuscito a scrivere una parte importante della storia dell’heavy metal e le cui canzoni, in grado sempre di regalare grandi emozioni, vanno ascoltate ad un volume rigorosamente osceno!

Hank Cignatta