THAI BOXE MANIA, UN ANGOLO DI THAILANDIA ALL’OMBRA DELLA MOLE

in evidenza, Notizie, sport

Lo sport chiama, Torino risponde. Entusiasticamente. Il capoluogo piemontese si conferma nuovamente come la cornice perfetta per le grandi riunioni sportive che stanno ottenendo un grande riscontro di pubblico. E’ il caso di Thai Boxe Mania, evento organizzato presso il PalaRuffini dalla Barbuto Promotion del maestro, pluricampione mondiale di Kick Boxing e direttore tecnico della Nazionale Italiana di Muay Thai Carlo Barbuto, diventato negli anni un appuntamento immancabile per gli appassionati e gli addetti ai lavori degli sport da combattimento.

La manifestazione, giunta quest’anno alla sua decima edizione, ha visto la collaborazione del team Yokkao che rappresenta uno dei nomi di punta all’interno del panorama mondiale della Muay Thai. Tanti i campioni thailandesi che hanno solcato il ring del PalaRuffini tra i quali il più atteso è stato Saenchai, vera e propria leggenda della Muay Thai vincitore del Lumpinee Championship Title, il titolo più prestigioso della Thai Boxe.

Saenchai ha incrociato i guantoni con il palermitano di nascita ma bolognese d’azione Cristian Faustino, dando vita ad un match molto interessante e dall’alto tasso agonistico dove il fighter thailandese ha prevalso grazie alla sua tecnica e la sua esperienza, incantando il pubblico presente al palazzetto.

Nella stessa serata ha avuto luogo anche il Yokkao Next Generation, un bel momento di aggregazione a margine dell’evento principale, dove le giovani promesse della Muay Thai hanno avuto modo di sfidarsi in una competizione che ha fatto da apripista all’appuntamento che ha avuto luogo domenica sempre presso il Palaruffini. Sono stati moltissimi infatti i bambini accorsi domenica per cimentarsi con i propri coetanei provenienti da ogni parte dell’Europa e dal Training Center di Bangkok in Thailandia in un atmosfera dove lo spirito sportivo nella sua accezione più pura l’ha fatta da padrona.

Hank Cignatta