PENA E PIETÀ, LEVE PER GLI ACCATTONI

Animali

È nata una campagna su Facebook per dire no all’accattonaggio con gli animali.

Ricordiamo che a Torino almeno dal 2009 l’amministrazione comunale decise che era vietato chiedere l’elemosina con i cuccioli. Facciamo presente che il reato di mendicita’ è stato abrogato nel 1999 ma talvolta l’accattonaggio può diventare penalmente rilevante.

Più che chiedere l’elemosina di per sé, a configurare reato possono essere le modalità con le quali ciò avviene, nella fattispecie sfruttare anziani o disabili potrebbe configurarsi reato di riduzione o mantenimento in schiavitù, utilizzare animali potrebbe configurarsi in una forma di maltrattamento penalmente rilevante ai sensi dell’articolo 544 ter.

Il problema nella nostra città è sempre più evidente ed andrebbe gestito con normative adeguate e sanzioni amministrative che potrebbero essere corrisposte in lavori socialmente utili, forse così qualcosa potrebbe cambiare.

Federica Fulco.

Lascia un commento