UN POPOLO DI EROI SANTI E POLTRONARI

Elezioni, opinioni, Personaggi

Il fronte del centrodestra che avrebbe resistito a tutto a quanto pare aveva basi marce, e chi è avvezzo a ragionare di politica lo sapeva da sempre.
L’impossibilità di gestire un’alleato (salvini) propenso più alla sua storica alleanza con il movimento 5 stelle piuttosto che a mantenere la linea che aveva deciso con i suoi alleati hanno portato al disfacimento di questa compagine politica come neve al sole.
Tutto questo ovviamente Sivio, uomo di straordinario acume politico, lo sapeva già.
Ogni mossa è stata da lui pianificata proprio per arrivare a questo momento, il momento in cui il terrore dell’elettorato astensionista liberale, dell’Europa e  dell’imprenditoria nei confronti del “grulloleighismo”, ampiamente dimostrabile osservando l’andamento dello spread ed il crollo delle borse, ha raggiunto un livello di estrema gravità.
La notizia della riabilitazione anticipata di Silvio Berlusconi non deve passare inosservata, egli è di fatto l’unico rappresentante politico che possa oggi anteporsi a questa brutale forza populista che non piace a nessuno.
A quanto pare l’Europa punta per il male minore, su quell’uomo che un tempo cercò di cancellare attraverso un golpe politico e che a causa delle sue idee per migliorare la situazione della nostra patria fu ostracizzato ed escluso dalla vita politica, reo di agognare una nazione in grado di competere nel panorama internazionale.
Qualsiasi cosa succeda a questo governo populista, sicuramente non durerà, sarà costretto a fare scelte terribili, come una nuova finanziaria, che inevitabilmente mineranno fortemente la credibilità dei movimenti che lo sostengono.
Andremo presto nuovamente a votare, e ci sarà da ridere a vedere costoro sbugiardati dall’incompetenza che stanno già dimostrando cercare voti e sostegno da un’Italia che a quel punto sarà in ginocchio.
La Meloni ha avuto un ruolo interessante, difendendo i programmi originali espressi dal centrodestra enfatizzando le criticità dell’attuale alleanza grulloleighista.
Silvio Berlusconi tuttavia oggi rappresenta e ci è presentato come possibile salvatore della patria, i media nazionali lo sostengono e si preparano alle prossime elezioni.
Cosa ci riserva il futuro?
Sicuramente niente di positivo ma una luce in fondo al tunnel pare vedersi.

Christian Longatti
Andrea Gunetti

One thought on “UN POPOLO DI EROI SANTI E POLTRONARI

  • condivido in pieno e spero che, tutto quello ipotizzato, avvenga il prims possibile…..!!!!

Lascia un commento