CON LA MORALITA’ NON SI SCENDE A PATTI

opinioni

Sicuramente da un punto di vista sintattico, la maggior parte dei lettori comprenderà il significato di base del titolo dell’articolo.
Empaticamente tuttavia in pochi lo comprenderanno, e sopratutto nell’ambito politico, dove termini come moralità, giustizia, serietà ed affidabilità sono solo più scatole vuote.
Caramelle da dare in pasto agli idioti in cambio di voti, favori, denaro…
L’iniquità è di casa, e molti si trovano a confrontarsi con questa grettezza ed inettitudine, comprati per pochi euro, per una partecipata locale o per una promessa che mai sarà mantenuta.
Brodaglia di merda in cui sguazzano questi mentecatti che vogliono il culo al caldo su poltrone che non gli appartengono.
Mancano del buon senso e delle capacità, impossibilitati ad agire in quanto inabili al pensiero ed all’azione, intrigati dal potere e terrorizzati dai fatti.
Stiamo gettando una Nazione nel cesso.
Elettori, eletti e giovani promesse tutta merda e tutto in merda.
La cura?
Accendere il cervello, ormai è tardi.
Dare fuoco alle polveri? Ma quali polveri? solo la bamba dei potenti, sorbita di nascosto per darsi un tono da sapiente.
Forconi e rastrelli? contro fucili automatici e tenute antisommossa?
Forse una risposta sono i calcinculo!!!!!!!, a chi ci offende moralmente, a chi ci sfrutta politicamente, a chi ci opprime professionalmente, CALCINCULO!!!!!!!!!!
A te che ci leggi, noi siamo qui, di cazzate ne hai fatte già troppe, attendiamo sicuri che lo commetterai il tuo prossimo passo falso, sappi che sarà anche l’ultimo.

Christian Longatti
Andrea Gunetti