L’ITALIA RISORGERA’

opinioni

Si sà che per far crescere dei fiori in un campo bisogna prima concimare il terreno.
Ecco, questo brutto momento nel quale sta versando la nostra vituperata nazione, null’altro è che il periodo precedente alla semina, ove l’aratro fende il terreno per incorporare i resti della precedente coltura nel suolo, abbattere la presenza di erbe infestanti e dissodare e frammentare il campo.
Quel campo che è vita, una vita di sogni, passioni ed aspirazioni. “Come su un foglio la penna scrive, l’aratro ara il terreno” è il passato che si fa presente ed il presente che si fa futuro.
E giungerà la concimazione attraverso i nostri sacrifici, le nostre gioie e i nostri dolori quotidiani.
È la vita che viene rivoltata per creare nuova vita.
È spirito primigenio di un popolo in continua evoluzione, di una Nazione viva e prospera per gli anni a venire.
Le nostre élite culturali e politiche ci stanno raccontando di un periodo funesto e periglioso!
Non fatevi ingannare poiché dove c’è oscurità v’è luce e dove c’è l’abisso v’è la vetta.
Noi rinasceremo! L’Italia risorgerà!
Sia questa la certezza che sprona i nostri cuori.
Fermatevi e respirate, null’altro dovete fare, chiudete gli occhi ed assaporate la vita che scorre in voi, percepitene la fragilità ed al contempo la forza, seminate speranza, quella speranza che ci eleverà tutti.
Non temete Ingrati miei, è dalla merda che nascono i fiori.

Andrea Gunetti
Immagine di

Alessandro Santo
Desolazione
Pittura, Paesaggio, Olio, 80X60Cm